facebook rss

Emergenza idrica, al Salesi
acqua garantita dalle autobotti

ANCONA - Una è stata collocata nel cortile interno dell'ospedaletto, un'altra ha fatto filtrare l'acqua nelle tubature, in maniera tale da ridurre al minimo i disagi di pazienti e personale sanitario
Print Friendly, PDF & Email

Una delle autobotti del Salesi

 

Emergenza idrica in città: le autobotti salvano l’attività del Salesi. Grazie alla prontezza della Protezione civile e dalla direzione sanitaria non sarebbero stati rilevati grossi disagi all’interno dell’ospedaletto pediatrico. L’acqua è saltata completamente, a causa della rottura di una tubazione principale tra piazza Cavour e il viale della Vittoria, alle 4,44. Immediatamente si è messa in moto la catena tecnica e operativa per poter provvedere al guasto e rifornire la struttura di acqua. In prima battuta è stata collocata all’interno del cortile del Salesi un’autobotte della Protezione civile contenete circa 13 mila metri cubi di acqua. E’ da lì che sono state prese le prime taniche per i pazienti e il personale medico dello struttura. A metà mattina, la botte si era svuotata per un quarto. Poi, poco prima delle 11, è arrivato  in via Panoramica un ulteriore camion per  poter direttamente rimettere in circolo l’acqua attraverso le tubature del presidio ospedaliero. Prima dell’operazione, i tecnici incaricati hanno provveduto a cambiare i filtri dei rubinetti. Tutta la fase dell’emergenza è stata diretta dall’architetto Sergio Cordiali degli Ospedali Riuniti.

Sergio Cordiali

Si apre una voragine in via Giannelli: traffico deviato, rubinetti a secco (Foto)

Sostieni Cronache Ancona

Cari lettori care lettrici,
da diverse settimane i giornalisti di Cronache Ancona lavorano senza sosta, per fornire aggiornamenti precisi, affidabili e gratuiti sulla emergenza Coronavirus. In questa situazione Ca impiega tutte le sue forze, dando lavoro a tanti giovani, senza ricevere un euro di finanziamenti pubblici destinati all’editoria. Riteniamo che in questo momento l’informazione sia fondamentale perciò la nostra redazione continua a lavorare a pieno ritmo, più del solito, per assicurare un servizio puntuale e professionale. Ma, vista la situazione attuale, sono inevitabilmente diminuiti i contratti pubblicitari che ci hanno consentito in più di undici anni di attività di dare il meglio.
Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento senza precedenti.
Grazie

Puoi donare un importo a tua scelta tramite bonifico bancario, carta di credito o PayPal

Per il Bonifico Bancario inserisci come causale "erogazione liberale"
IBAN: IT49R0311113405000000004597
CODICE SWIFT: BLOPIT22
Banca: UBI Banca S.p.A
Intestatario: CM Comunicazione S.r.l
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page