facebook rss

Nuovo caso di contagio a Fabriano,
il sindaco: «Mettete bandiere o drappi
alle finestre per sentirci comunità»

COVID 19 - Tampone positivo per un altro residente, confermato stamattina nel consueto video messaggio da Gabriele Santarelli che ha anche firmato l'ordinanza per chiudere gli uffici comunali. Non sarà attivata la sanificazione delle strade: «Non evita la diffusione del virus, cerchiamo di capire cosa è utile e cosa è folklore» spiega
Print Friendly, PDF & Email

Il sindaco Gabriele Santarelli

 

Coronavirus, c’è un nuovo caso positivo di contagio a Fabriano che si somma ai due già noti. «Ce lo hanno comunicato stamattina e in questo momento il mio pensiero va a questa persona e alla sua famiglia, oltre a quelli degli altri casi di positività, riscontrati nella nostra città e nelle città limitrofe» conferma stamattina nel consueto video messaggio quotidiano il sindaco Gabriele Santarelli. Il primo cittadino di Fabriano informa inoltre i concittadini di aver firmato stamattina l’ordinanza che chiude tutti gli uffici comunali tìfatta eccezione per il Comando della Pm e per l’Anagrafe, aperta dal lunedì e venerdì per due ore di mattina e solo su prenotazione, per espletare le pratiche dei servizi essenziali come i cambi di residenza, la registrazione di nascite o morti e il rinnovo della carta d’identità.

Sulla questione della sanificazione delle strade, invocata da tanti fabrianesi nel dibattito social, il sindaco ribadisce che il Comune si limiterà «a fare quello che è indicato dal ministero della salute e dal governo. In questo momento è inutile sanificare le strade: forse tranquillizza chi richiede questo intervento con forza ma questa operazione non ha alcuna base scientifica e non serve a contrastare il contagio e la diffusione del Covid 19. – rimarca Santarelli – Se fosse stata una misura utile ce l’avrebbero e non avrebbero lasciato libertà di azione delle singole amministrazioni comunali. Il virus resiste nell’aria 30 minuti è pertanto inutile sanificare le strade. Vediamo di capire cosa è utile e cosa è folklore».

Il sindaco di Fabriano spiega invece di aver apprezzato e di sostenere alcune iniziative lanciate dai concittadini, ad esempio quella di esporre il tricolore fuori dalle finestre di casa. «E’ un bel segnale di vicinanza per chi deve continuare ad andare al lavoro la mattina. – commenta -Va bene esporre alle finestre anche i drappi del nostro palio per sentirci comunità e per sostenere l’attività di tutti, anche e soprattutto quella dei nedici e degli infermieri del nostro ospedale».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X