facebook rss

Il neo assessore Baia al Pd:
«Contro di me solo illazioni
Mi tutelerò nelle sedi opportune»

FALCONARA - La maggioranza bolla come «un attacco scomposto» la critiche mosse dai democrat sulla nomina del nuovo componente dell’esecutivo. «Evidentemente non sanno che un assessore non può ordinare né impedire gli interventi che gli agenti di polizia locale devono portare avanti in qualità di pubblici ufficiali» aggiungono
Print Friendly, PDF & Email

Giacanella, Signorini e Baia

 

 

«Male non fare, paura non avere. Ritengo che le persone vadano valutate a posteriori e non a priori. In questo caso saremmo in presenza di un pregiudizio politico». Così il neoassessore Raimondo Baia risponde agli esponenti falconaresi del Partito Democratico, autori di un attacco ingiustificato contro il nuovo componente dell’esecutivo cittadino, a poche ore dalla sua nomina. «L’onestà verso gli altri, la correttezza e la serietà marcano la differenza tra persone serie e meno serie – continua l’assessore Baia –. I valori che mi hanno dato i miei genitori li porterò con me e saranno di riferimento anche per la mia famiglia. Un conto sono gli attacchi politici e la libera critica. Altra cosa sono illazioni che leggo anche sui social, che feriscono non me, ma chi mi sta vicino e che attualmente sono al vaglio dello studio legale che tutela il mio nome. La persona onesta nulla deve temere. Lascio ad altri il compito di spargere veleno».

Il resto dell’amministrazione comunale si schiera al fianco del nuovo assessore. «Stupisce l’attacco scomposto del Pd – è la posizione dell’amministrazione – che parla di ennesimo rimpasto, di assessori che sono andati via sbattendo la porta. Forse sono confusi, perché a Falconara nessun assessore se ne è andato sbattendo la porta. Il Pd evidentemente dà per scontato che tutte le maggioranze siano litigiose, come puntualmente avviene nel centrosinistra. Con il loro attacco, i Democrat falconaresi dimostrano di non ricordare la storia recente della città e di non conoscere nemmeno le regole dell’attività amministrativa: non sanno che un assessore non può ordinare né impedire gli interventi che gli agenti di polizia locale devono portare avanti in qualità di pubblici ufficiali. Sembrano avere in antipatia le persone che lavorano e che ricoprono cariche pubbliche, forse perché in casa Pd spesso la politica è l’unica occupazione. Siamo contenti – concludono gli amministratori – che la minoranza, in assenza di argomenti concreti, si fossilizzi su questi aspetti marginali di nessun interesse per la comunità, che glielo farà capire relegandola ancora una volta all’opposizione».

Le perplessità del Pd: «Nominato assessore alla Pm un tecnico della raffineria»

La giunta di Falconara cambia volto: Raimondo Baia nuovo assessore

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X