facebook rss

Elezioni regionali - risultati in tempo reale

Vandalismi notturni sulle spiagge libere:
il sindaco di Numana le chiude

DIVIETO di accesso dalla mezzanotte alle ore 6 di tutti i giorni fino al 15 ottobre, termine del periodo di emergenza sanitaria decretato dal governo. Previste multe da 400 a 3.000 euro e per Ferragosto saranno intensificati i controlli
Print Friendly, PDF & Email

Un momento della Festa dell’Assunta a Numana che si svolge alla vigilia di Ferragosto

 

 

«E’ vietato a chiunque l’accesso alle spiagge libere del Comune di Numana dalla mezzanotte alle ore 6 di tutti i giorni fino al termine del periodo di emergenza sanitaria prorogata fino al 15 ottobre 2020. In caso di trasgressione alla presente ordinanza è stabilita una sanzione amministrativa da 400 a 3.000 euro. La Polizia locale e le forze dell’ordine sono incaricate del rispetto delle disposizioni». Il sindaco di Numana, Ginaluigi Tombolini, ha firmato due giorni fa una nuova 0rdinanza che vieta l’utilizzo delle spiagge libere nelle ore notturne. Niente falò o attesa dell’alba quest’anno nella notte di Ferragosto, almeno sulla sabbia libera da concessioni balneari. Va ricordato che le spiagge libere di Numana sono controllate da operatori della sicurezza fino alle ore 19 di ogni giorno proprio per garantire il rispetto delle misure anti-contagio evitando gli assembramenti, ma nelle ultime settimane, già nel dopocena erano diventata ‘terra di nessuno’. E numerose segnalazioni  di atti vandalici e danneggiamenti di beni pubblici che poi gravano sul bilancio erano pervenute in Comune.

Il sindaco di Numana, Gianluigi Tombolini

L’ordinanza si è quindi resa necessaria dopo «gli ultimi episodi di assembramento durante le ore notturne e di vandalismo registrati nelle spiagge libere del comune di Numana, con danneggiamento della proprietà comunale, utilizzo in modo inopportuno della spiaggia e pericolo per la diffusione del coronavirus» si legge nel testo dell’atto, la cui validità è stata estesa oltre il mese di agosto, quando si registra la massima affluenza turistica sulla Riviera del Conero, in linea con le disposizioni del governo che ha prorogato fino al 15 ottobre l’emergenza saniatria. Nella vicina Sirolo invece gli arenili possono essere fruiti anche nelle ore notturne. Il sindaco Filippo Moschella non ha firmato alcuna ordinanza ad hoc  ma ha disposto che le operazioni di pulizia delle spiagge debbano essere rese senza intralcio per non vanificare la sanificazione anti-Covid. In vista del Ferragosto, quando verranno anche intensificati i controlli delle forze dell’ordine anche sulla Riviera del Conero, il Comune di Numana quest’anno ha inoltre anticipato ai primi del mese l’effettuazione della Ztl alle ore 18, e l’Isola Pedonale alle ore 20 anche per consentire le operazioni di montaggio del palco e posizionamento delle sedie in concomitanza dello svolgimento degli spettacoli.

Redazione CA

Prefettura e forze dell’ordine in campo per un Ferragosto tranquillo

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X