facebook rss

Progettato l’ascensore per la scuola:
è il dono del Lions Club Osimo

L'ELEVATORE contribuirà ad abbattere le barriere architettoniche all'Ic 'Caio Giulio Cesare'. Achille Ginnetti, presidente Lions, ha consegnato al sindaco Simone Pugnaloni il progetto esecutivo
Print Friendly, PDF & Email

Un momento dell’ìincontro tra gli amministratori comunali di Osimo e i rappresentanti del Lions Club Osimo

 

«Grazie al Lions club che contribuirà alla realizzazione di un ascensore, presso l’istituto comprensivo “Caio Giulio Cesare”, opera questa che si connota come abbattimento di barriere architettoniche. Non ci sarà più bisogno di marcare differenze e tutti potranno usufruire di tutti gli spazi e delle aule speciali che la scuola possiede. É un importante passo avanti verso l’inclusione». Sono le parole di ringraziamento pronunciate ieri pomeriggio dal vice sindaco di Osimo, Paola Andreoni alla consegna del progetto esecutivo dell’opera. «Una bella pagina di solidarieta’ ed amicizia quella celebrata oggi dal sodalizio Lions club Osimo ed Amministrazione comunale. Obiettivo comune è quello di servire la propria comunità. – aggiunge il sindaco Simone Pugnaloni – Il Lions club ha donato nel suo 40esimo compleanno al Comune di Osimo il progetto esecutivo dell’ascensore che l’Amministrazione comunale realizzera’ all’Istituto comprensivo “Caio Giulio Cesare”. Un dono che rende concreta un’opera di inclusione sociale nella comunita’ che viviamo e che permettera’ di abbattere le barriere architettoniche in uno degli edifici scolastici piu’ storici in citta’». Il sindaco esprime gratitudine al presidente del Lions club Osimo, Achille Ginnetti. «Mi contatto’ qualche mese fa per presentarmi l’iniziativa che ieri ha visto il suo atto finale, ai due soci del Club che hanno realizzato gratuitamente il progetto donato al Comune, l’ingegnere Paolo Campanelli e l’ingegnere Francesca Pizzichini. Un cordiale saluto di benvenuto ad Osimo al governatore del distretto 108 del Lion Francesca Romana Vagnoni che ha presenziato all’iniziativa alla quale ho consegnato un piccolo dono da parte di tutta la città».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X