Spazio pubblicitario elettorale
Mirco Carloni
Spazio disponibile
facebook rss

Covid Hotel, pronte le camere
dell’Atlantic di Marzocca

PANDEMIA - Salvo imprevisti, sarà operativo da domani dopo l'accordo stilato con la Regione. Accreditate 45 camere per ospitare pazienti della zona centrale e nord delle Marche risultati positivi al virus. Individuata come struttura anche l'Hotel Recina di Montecassiano

Una stanza dell’Atlantic

 

di Alberto Bignami

Inizierà a ricevere i pazienti da domani l’Hotel Atlantic, a Marzocca di Senigallia. Stando all’accordo redatto con la Regione Marche, fungerà da struttura Covid, individuata per garantire l’isolamento fiduciario e la sorveglianza delle persone positive al virus che non necessitano di cure ospedaliere. Le stanze ospiteranno anche pazienti dimessi dai nosocomi e in via di guarigione.  Per usufruire del servizio, è necessario rivolgersi al proprio medico di base o all’Asur. L’albergo, che ha accreditate 45 camere, servirà la zona centro-nord della regione. La parte centro-sud, invece, verrà coperta dall’Hotel Recina di Montecassiano. Ha a disposizione 59 stanze.
Per quanto riguarda l’Atlantic, si tratta di un progetto  nato già tra marzo e maggio, voluto dal Comitato d’aiuto per l’ospedale di Senigallia e la Caritas locale. Interamente sorretto da questi due gruppi, si è raggiunto un know out elevatissimo dato che tutti gli operatori che hanno lavorato nell’albergo non hanno contratto il virus. Sono state assistite, durante la prima ondata, tra le 25 e 30 persone al giorno. Gli operatori sono stati formati da un team di Medici senza Frontiere, dell’Università di Medicina di Ancona, in collaborazione con l’Usca Senigallia. Il gruppo ha fatto sì che venisse acquisito il metodo, al punto che la Regione l’ha visto come un punto di riferimento, come lo è stato anche per altre realtà nazionali. L’accesso sarà disciplinato dall’Asur: cibo e beni di prima necessità lasciati fuori dalle stanze per evitare il contatto con i positivi. Sono dieci le strutture individuate dalla Regione, insieme all’Asur, come idonee all’isolamento fiduciario e alla sorveglianza sanitaria in base a un accordo quadro con le associazioni di categoria (Confesercenti, Confindustria, Confcommercio e Federalberghi). Le spese per i pazienti ospitati dall’hotel sono a carico della Regione.

Covid Hotel: individuate 10 strutture per l’isolamento dei positivi

E’ operativo il Covid Hotel di Senigallia Mangialardi: «Un progetto fondamentale, alleggerirà il carico dell’ospedale»

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




X