facebook rss

Comunicazione e pandemia:
boom di visite per i canali web
del Comune di Camerano

REPORT - Registrato un aumento annuo medio delle interconnessioni del 34%, pari ad un dato giornaliero medio totale di 5.953 clic
Print Friendly, PDF & Email

Costantino Renato

 

Da quando è iniziata l’emergenza Coronavirus, i canali informativi del Comune hanno avuto un boom di visite registrando un aumento annuo medio delle interconnessioni del 34%, pari ad un dato giornaliero medio totale di 5.953 interazioni con un aumento medio di 1.511 utenti al giorno rispetto al 2019. L’incremento è dovuto, quasi ed esclusivamente, alla necessità da parte dei cittadini di reperire informazioni ufficiali relative all’emergenza Covid ancora in corso. Per il sito istituzionale www.comune.camerano.an.it, sottolinea l’assessore Costantino Renato, «abbiamo registrato nel 2020 la pubblicazione di 354 post informativi, 141 delibere di Giunta, 65 delibere di Consiglio, 895 determine, 120 ordinanze e un gran numero di documenti e contenuti aggiornati in tutte le sezioni del sito. Le pagine del sito hanno avuto 493.677 visualizzazioni (+17%) da parte di 33.460 utenti (+14%) di 70 nazionalità differenti (Italia 94%, Stati Uniti 2,9%, Argentina 0,6%, Emirati Arabi 0,4%, altre Nazioni 2,1%), per il 24,4% nell’età compresa tra 25-34 anni (18-24 11% 35-44 23,8%, 45-54 18%, 55-64 13%, 65+ 10%), prevalentemente uomini 51%. Il sistema operativo più utilizzato per le visualizzazioni è Windows 43%, (seguito da Android 35%, iOS 17%, Altri 5%) per lo più con browser Chrome 57% (seguito da Safari 17%, Android Webview 6%, Firefox 5,0%, Altri 14%). Il dispositivo più utilizzato è stato quello Mobile 50,1%, (desktop 47,5%, tablet 2,3%) e più precisamente gli apparecchi della Apple per un 37% (Samsung 29%, Huawei 22%, altri 17%). La maggior parte degli internauti ha raggiunto il sito del Comune tramite l’utilizzo del motore di ricerca Google 61%, (a seguire l’inserimento diretto del link 26%, Facebook 9%, altre modalità 4%)».  Facebook ha registrato nell’anno 2020 la pubblicazione di 776 post informativi (+15%), 3033 iscritti e 3306 follower. Il numero di persone che hanno interagito con la pagina sono state 120.000 (+79%) di 54 nazionalità differenti, per una copertura di oltre 758.000 visualizzazioni (+43%) per singolo utente. Il numero totale di “impression” totali dei contenuti associati alla Pagina sono stati invece 1.637.000 (+37%). Il 67% degli utenti che visita la pagina è di sesso femminile, mentre la fascia di età più attiva sul Social è quella compresa tra 45-54 anni (tra 13-17 0,2%, 18-24 2,9%, 25-34 11,7%, 35-44 25%,45-54 25,3%, 55-64 20,2%, più di 65 anni 14,5%). Il sistema “Alert System” con 54 avvisi (28 voce, 26 notifiche) ha generato nel 2020 un totale 48.195 chiamate, con una media per singola allerta di 1564 telefonate e 169 notifiche. I comunicati hanno raggiunto il 63% dei cittadini iscritti al servizio, per lo più su utenze telefoniche fisse (67%). Dalla comparazione dei dati rispetto agli anni passati emergono preponderanti: l’uso sempre maggiore dello smartphone che dal 2015 al 2020 è passato dal 20% al 50% tra i dispositivi utilizzati per il collegamento alle pagine web; la propensione a leggere le news è prevalente sul canale social Facebook (77%) che registra anche un aumento del 79% degli utenti coinvolti. Infine l’alto volume di “impression” e di visitatori, in rapporto alla popolazione, sembrerebbe far pensare che quasi tutti i cittadini siano stati coinvolti, direttamente e non, nel sistema di informazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X