facebook rss

Minaccia di lanciarsi dal quarto piano:
42enne salvato dai carabinieri

ANCONA - Intervento lampo dei militari in un appartamento di via Senigallia dove l'inquilino era salito sul balcone per scavalcare il cornicione. E' stato afferrato e portato all'ospedale di Torrette
Print Friendly, PDF & Email

Foto d’archivio

 

Va sul balcone, al quarto piano dell’appartamento dove vive, e minaccia di lanciarsi di sotto: salvato in extremis dai carabinieri. E’ accaduto questa mattina, poco dopo le 8, in via Senigallia. L’uomo, un 42enne, è stato calmato e afferrato dai militari e poi trasferito all’ospedale regionale di Torrette. Avrebbe maturato il gesto estremo dopo una serie di problemi familiari. A chiamare i carabinieri sono stati i residenti della zona che hanno visto il 42enne salire in balcone e scavalcare il cornicione. Per riuscire a fermarlo, i carabinieri sono saliti nelle abitazioni vicine per poi passare nei balconi (vicini tra loro) e bloccare il 42enne. Il tutto si è svolto sotto gli occhi dei passanti e dei residenti del Piano. Sul posto, anche i soccorritori del 118. Il 42enne è stato trasferito al pronto soccorso di Torrette.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X