facebook rss

Nuovo furto al cimitero Maggiore:
«Ci hanno portato via un pezzo di cuore»

OSIMO - Lo ha denunciato oggi una 40enne che aveva deposto un oggetto con fiori di lavanda realizzato a mano sulla tomba della nonna ora sparito
Print Friendly, PDF & Email

L’ingresso del Cimitero Maggiore di Osimo

 

 

Aveva deposto un oggetto con fiori di lavanda realizzato a mano sulla tomba della nonna con un gesto delicato e affettuoso. Qualcuno, senza pietà, l’ha rubato. E’ l’ennesimo furto che si è consumato nel corso degli anni nei viali del cimitero Maggiore di Osimo, tra ricordini e mazzi di fiori sfilati via dalle lapidi. La vicenda è stata raccontata oggi su Facebook dalla famiglia che ha subito il gesto irrispettoso e che ha sollevato reazioni di indignazione nel dibattito social che ne è scaturito. «Oggi è toccato a me vedere rubato dalla tomba di mia nonna al Cimitero del Borgo un oggetto fatto a mano con dei fiori di lavanda, il valore è nullo a confronto del dolore provato nel vederlo staccato (perché lo avevo incollato) dalla base – ha scritto la nipote 40enne della defunta che riposa nella tomba ‘saccheggiata’  – Chi lo ha rubato ha portato via oltre che un oggetto rotto, un pezzo di cuore perché era stato pensato per la mia meravigliosa nonna, una grande nonna e una grande signora soprattutto. Per favore, se andate a trovare i vostri cari, controllate e soprattutto segnalate se vedete persone che rubano perché non auguro a nessuno di subire un furto, soprattutto se fatto a persone care che non ci sono più».

Furti di fiori sulle tombe e salsicce avvelenate al cimitero

Osimo, razzia dei ladri al Cimitero Maggiore

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X