facebook rss

Super-alcoolici nella cabina del tir:
la Polstrada multa
e denuncia un camionista

ANCONA - L'autista si è rifiutato di sottoporsi all'alcoltest e non aveva neanche attivato la registrazione della attività di guida nel cronotachigrafo. Da lunedì al via la Campagna Roadpol Truck & Bus
Print Friendly, PDF & Email

Gli alcolici ritrovati nel camion

 

A partire da lunedì prossimo, 8 febbraio, la Polizia stradale esegui una serie di controlli straordinari presso i caselli autostradali e lungo le principali arterie provinciali per verificare il rispetto della normativa nazionale e comunitaria del trasporto di merci e viaggiatori. Nella serata di ieri nell’ambito dei controlli già pianificati ai veicoli adibiti al trasporto merci il personale della Polstrada impegnato nel pattugliamento del territorio ha fermato e controllato un autotrasportatore che guidava senza che fosse registrata l’attività di guida perché non aveva inserita nell’apparecchio tachigrafico la relativa scheda. All’interno della cabina di guida il personale ha rinvenuto una quantità di bottiglie di super-alcoolici e a intimato al conducente di sottoporsi al test ricevendone di contro atteggiamenti dilatori e ostruzionistici per cui la persona veniva denunciata per il rifiuto di sottoporsi all’accertamento. Lo stesso conducente è stato quindi sanzionato con oltre mille euro di verbale e con il ritiro della patente di guida oltre a vedersi applicato il sequestro del veicolo e il fermo amministrativo dello stesso. Con la sentenza di condanna il giudice ha disposto la confisca del veicolo sequestrato. La condanna per il reato contestato ai conducenti professionali è altresì nella legislazione giuslavoristica italiana motivo di licenziamento per giusta causa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X