facebook rss

E’ arrivato Burian, neve e freddo:
scuole chiuse a Castelfidardo e Osimo
Frazioni imbiancate ad Ancona

MEZZI spargisale in azione della prime ore della giornata nel Fabrianese, in Vallesina e Valmusone per rendere transitabile la viabilità principale. Lezioni in presenza a Corinaldo, ad Ancona soppresse alcune corse dei bus di linea
Print Friendly, PDF & Email

I mezzi spazzaneve  e gli operai del Comune in azione ad Agugliano che stamattina si è svegliata sotto un soffice manto bianco, nelle foto postate dal sindaco Thomas Braconi

Neve, freddo e circolazione stradale difficoltosa fin dalle prime ore di oggi su molte strade della provincia di Ancona che hanno consigliato anche ai sindaci di Osimo e Castelfidardo stamattina di chiudere le scuole, come avevano già fatto ieri sera i colleghi di Ancona, Jesi e Loreto. Le lezioni si svolgeranno in Dad.

Agugliano

I fiocchi bianchi hanno cominciato a scendere già ieri sera nell’entroterra, a Fabriano come a Jesi (pochi sulla costa, da Ancona a Senigallia) e all’alba si sono messi in moto i mezzi spargisale e spazzaneve per rendere percorribile la viabilità principale rimasta transitabile anche in Valmusone ma sempre con obbligo di catene a bordo dei mezzi o dei pneumatici da neve. Non sono state comunque segnalate particolari criticità ai centralini delle forze dell’ordine. Lezioni in presenza invece a Corinaldo.«La nevicata prevista e confermata di questa notte ha richiesto l’attivazione da parte del Comune del Piano Neve. – scrive il sindaco Matteo Principi – Da alcune ore sono attivi sul territorio comunale i mezzi di pulizia delle strade che garantiscono la viabilità nelle arterie principali del paese. Le scuole sono regolarmente aperte. In accordo con i referenti della Conerobus è confermato anche il servizio di trasporto scolastico ma con possibili variazioni rispetto ai tradizionali percorsi. Si raccomanda comunque la massima attenzione».

I mezzi del Comune di Ancona hanno lavorato nelle frazioni collinari, che si sono svegliate sotto una manto bianco, per rendere percorribili le strade. I mezzi spargisale hanno lavorato da stanotte lungo le vie principali e per garantire l’accesso agli ospedali di Ancona, quello regionale e dell’Inrca. Sono rimasti operativi 12 operai, 8 tecnici e una ditta che, con un dirigente del servizio verde-ambiente, ha operato su alcuni alberi danneggiati dal maltempo che hanno creato problemi alla circolazione.  Nel pomeriggio è partito il ripristino dei collegamenti con l’entroterra con l’extraurbano e  l’intervento mirato per ampliare le carreggiate e liberarle dai cumuli di possibile ghiaccio, soprattutto nelle strade che conducono alle zone collinari. In serata ripartirà per la salatura del fondo stradale, in particolare negli itinerari principali oltre all’ Asse Nord-Sud, accesso agli ospedali, discesa dell’Università, ecc. e tutte le strade per le frazioni. Le previsioni meteo prevedono un abbassamento delle temperature con ulteriori gelate.

La neve a Jesi (foto comune Jesi)

«Dopo la nevicata di questa notte, – fa sapere il Comune di Jesi – la situazione sta tornando alla normalità in gran parte della città. I mezzi spazzaneve, attivi già all’alba, sono ancora impegnati nella pulizia delle strade di campagna. VivaServizi raccomanda di proteggere i contatori dell’acqua per le possibili gelate notturne».

(ultimo aggiornamento alle ore 11)

La neve portata dal freddo siberiano a Jesi

I mezzi spargisale operativi fin da stanotte sul territorio dorico per liberare le vie d’accesso agli ospedali (foto Comune Ancona)

La neve a Varano di Ancona

Agugliano

I mezzi spargisale e della protezione civile al lavoro nella frazioni nord di Osimo, nelle immagini pubblicate dal sindaco Simone Pugnaloni

Osimo, centro storico: la neve in via Matteotti

Osimo Stazione

Osimo, Piazza Nuova

 

Osimo, Corso Mazzini

Osimo, via Leopardi dopo il passaggio degli spazzaneve

 

La neve nella città gorettiana (foto Comune Corinaldo)

Filottrano coperta di bianco

Castelfidardo, vista da Osimo

Il Pinocchio di Ancona imbiancato (ph. Roberta Cristian Ragosta)

Sappanico (Ancona)

 

Neve su Ancona: le frazioni si vestono di bianco (Foto)

Allerta meteo, scuole chiuse anche a Jesi e Loreto

Pericolo neve: Ancona chiude tutte le scuole «Evitiamo disagi e difficoltà»

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X