facebook rss

Vaccini, gli over80 soli della Valmusone
«dimenticati dalla Regione e costretti
a pagarsi il viaggio per Ancona»

OSIMO – E’ l’atto di accusa di Paola Andreoni, vicesindaco di Osimo con delega ai Servizi Sociali che per superare anche le difficoltà della prenotazione online ha attivato un servizio di supporto per gli anziani. «“Come ci arrivo io con i miei 90 anni all’impianto sportivo Paolinelli?” è la domanda ricorrente che mi viene posta» ricorda
Print Friendly, PDF & Email

Paola Andreoni

 

 

Osimo e l’intera Valmusone lasciate fuori dall’organizzazione della campagna vaccinale per gli over80, con tutti i disagi che ne conseguono. E’ l’atto di accusa mosso dalla vice sindaco di Osimo alle autorità regionali. «I nostri ottantenni soli e senza una rete familiare, sono costretti a pagarsi il viaggio sino al punto di vaccinazione fissato ad Ancona zona centro sportivo Figc.- sottolinea Paola Andreoni, vicesindaco di Osimo con delega ai Servizi Sociali – Nessuna attenzione e grande superficialità da parte del governo regionale di Destra, compreso chi siede nell’alto del consesso del parlamentino regionale, alla popolazione anziana dei nostri territori. E’ arrivato il #vaccinoantiCovid che potrà salvare la vita e dare sicurezza e fiducia alla nostra popolazione anziana più a rischio ma nessun impegno particolare viene attuato per diffondere la campagna di vaccinazione. Non solo, Osimo e la Valmusone completamente dimenticati. A questo si aggiungono le difficoltà che gli anziani incontrano per la prenotazione telefonica e on line. Una modalità che non può essere l’unica, ma dovrebbe essere accompagnata da un servizio più vicino alla popolazione, quest’ultimo utile per tutto il territorio regionale – denuncia la vicesindaco democrat – Faccio un esempio di regioni più virtuose come l’Emilia Romagna che oltre aver ampiamente diffuso la vaccinazione nel territorio, ha attivato il servizio di prenotazione negli sportelli Cup, nelle farmacie e parafarmacie abilitate alla prenotazione, alle segreteria dei medici di medicina generale abilitate alla prenotazione». Il Comune di Osimo per venire incontro alle difficoltà dei cittadini più anziani ha attivato un servizio di aiuto per la prenotazione nella consapevolezza che questa è una fascia di popolazione che va tutelata e supportata. «“Come ci arrivo io con i miei 90 anni all’impianto sportivo Paolinelli?” è la domanda ricorrente che mi viene posta dai nostri over80» riferisce Paola Andreoni.

Campagna vaccinale over80: attivato recapito telefonico per iscrizioni e trasporto

Click day vaccini over 80, già 32mila prenotazioni

Corsa alle prenotazioni del vaccino «Sito e numero verde in tilt»

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X