facebook rss

Rifiuta il narcotest durante il controllo:
denunciato giovane automobilista

ANCONA - I carabinieri hanno imposto l'alt ad un 24enne che guidava in condizioni psicofisiche alterate dopo che non ha voluto sottoporsi al test antidroga. Nei guai anche un 40enne trovato senza documenti e ubriaco
Print Friendly, PDF & Email

I carabinieri di Ancona durante un posto di controllo (Archivio)

Giornata di controlli quella di ieri per i carabinieri della Compagnia di Ancona che hanno effettuato una serie di servizi finalizzati alla prevenzione dei reati e a garantire l’osservanza delle norme in materia di contenimento del contagio da Covid.
Ieri mattina, intorno alle 9, una pattuglia del Norm ha fermato lungo via Marconi un automobilista alla guida della propria auto. Il giovane, un 24enne della provincia di Isernia, è sembrato però essere non lucido. I militari dell’Arma gli hanno quindi chiesto di sottoporsi al narcotest per verificare l’eventuale uso di sostanze stupefacenti. Il giovane, al quale la richiesta era stata fatta a seguito di un evidente stato di alterazione psicofisica, si è però rifiutato. Per questo motivo, i carabinieri lo hanno denunciato per guida in stato di alterazione psicofisica per uso di sostanze stupefacenti.
Poco più tardi, questa volta in via Martiri della Resistenza, i carabinieri hanno controllato un uomo sprovvisto di documenti e in evidente stato di ubriachezza. Accompagnato negli uffici del Comando Provinciale, è stato successivamente identificato. L’uomo, un 40enne somalo, è risultato inoltre gravato da un provvedimento di espulsione dal territorio nazionale che era stato emesso dalla Prefettura dorica lo scorso febbraio. Per questo motivo è stato denunciato per l’inosservanza del dispositivo e sanzionato per ubriachezza molesta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X