facebook rss

Il Tribunale della Salute Marche
dona defibrillatore alla Croce Gialla

ANCONA - Il dispositivo salvavita è stato consegnato dal presidente Ferruccio de Cadilhac al presidente dell'Anpas Marche, Andrea Sbaffo
Print Friendly, PDF & Email

Ieri, 28 maggio, presso la sede della Croce Gialla di Ancona, l’Associazione di volontariato Tribunale della Salute Marche ha donato alla Croce Gialla un defibrillatore. La consegna è avvenuta da parte del presidente del Tribunale della Salute Marche, Ferruccio de Cadilhac, al presidente Anpas Marche, Andrea Sbaffo. Il defibrillatore (Dae) è un dispositivo salvavita che offre una chance di sopravvivenza in caso di arresto cardiaco improvviso riconoscendo le alterazioni del ritmo cardiaco e erogando – se necessario e possibile – una scarica elettrica al cuore, per ristabilirne il ritmo. Gli operatori della Croce Gialla sapranno come utilizzarlo e ne cureranno la manutenzione per mantenerlo in piena efficienza.

Il Tribunale della Salute è una associazione di volontariato che si occupa della tutela della salute e dei diritti di cittadini, utenti, pazienti nel rapporto con le istituzioni pubbliche e private a ciò preposte. Il Tribunale della Salute invita chi ha un po’ di tempo libero e vuole rendersi utile agli altri, a contattarlo per lavorare insieme affinché il sistema socio sanitario sia sempre più vicino ai bisogni degli utenti. (tds@ospedaliriuniti.marche.it – https://www.facebook.com/ospedaluriuniti.marche.ut/ )

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X