facebook rss

Festa della Repubblica,
il sindaco consegna
la Costituzione ai 18enni

SENIGALLIA - Domani la cerimonia di intitolazione dell'aula consiliare a Giuseppe Orciari e tra le iniziative anche il regalo della carta costituzionale ai giovani che nel 2022 diventeranno maggiorenni
Print Friendly, PDF & Email

Il presidente del Consiglio Massimo Bello con (sotto) il sindaco Massimo Olivetti (foto d’archivio)

 

«Con la cerimonia di intitolazione dell’Aula consiliare all’On. Orciari, la Giunta e il Consiglio da quest’anno tornano a celebrare di nuovo la ricorrenza del 2 giugno, dando all’evento un vestito del tutto istituzionale». Ad annunciarlo in una nota sono il sindaco Massimo Olivetti e il presidente del Consiglio Massimo Bello, i quali ritengono «opportuno e giusto valorizzare di nuovo la Festa della Repubblica dedicando a quella data iniziative istituzionali, che ne sottolineino il valore». Da tempo, a Senigallia, il Comune aveva abbandonato questa ricorrenza istituzionale, ma il sindaco Olivetti e il presidente Bello hanno deciso che la Festa della Repubblica tornerà ad essere celebrata di nuovo per ricordare l’importanza di quel referendum, da cui nacque la Repubblica italiana. Il referendum istituzionale del 2 giugno 1946 fu la prima votazione a suffragio universale indetta in Italia. Il prossimo anno, tra le iniziative in programma, ci sarà anche quella della consegna di una copia della Costituzione ai giovani, che nel 2022 compiranno diciotto anni.

Intitolazione dell’aula consiliare a Giuseppe Orciari

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X