facebook rss

Intitolazione dell’aula consiliare
a Giuseppe Orciari

SENIGALLIA - La cerimonia si svolgerà il prossimo 2 giugno a porte chiuse e in diretta streaming. «Da sindaco e da parlamentare, ha scritto pagine importanti e straordinarie della storia di Senigallia e della nazione» ricordano il sindaco Massimo Olivetti e il presidente del Consiglio comunale Massimo Bello
Print Friendly, PDF & Email

Giuseppe Orciari

 

 

Nell’ambito delle celebrazioni della Festa della Repubblica, il 2 giugno l’Aula consiliare di Senigallia verrà intitolata all’onorevole Giuseppe Orciari, scomparso nello scorso mese di febbraio. «Orciari, da sindaco e da parlamentare, ha scritto pagine importanti e straordinarie e uniche della storia di Senigallia e della Nazione” – ricordano in un comunicato stampa il sindaco Massimo Olivetti e il presidente del Consiglio Massimo Bello – Giuseppe Orciari è stato un protagonista vero, serio, preparato e lungimirante della politica italiana, sia a livello locale che nazionale. Con lui Senigallia ha conosciuto sviluppo, crescita e concretezza. L’onorevole Orciari, da sindaco e da parlamentare, ha scritto pagine importanti e straordinarie della storia di Senigallia e della Nazione. Ecco perché abbiamo deciso che l’aula consiliare della nostra città porti per sempre il suo nome». Giuseppe Orciari, per vent’anni sindaco di Senigallia e per due mandati parlamentare della Repubblica. La cerimonia di intitolazione si terrà mercoledì 2 giugno alle ore 10,30 e sarà, causa la normativa anti-covid ancora in vigore, un’iniziativa a porte chiuse, con una presenza contenuta e riservata alle autorità civili, religiose e militari, nonché alla famiglia dell’on. Orciari. L’evento, comunque, potrà essere seguito in diretta streaming, collegandosi al sito istituzionale del Comune http://www.comune.senigallia.an.it/ , di cui sarà dato un ampio resoconto.

Parteciperanno, inoltre, il presidente dell’Assemblea legislativa delle Marche Dino Latini, il vescovo di Senigallia Franco Manenti, Angelo Tiraboschi e Franco Trappoli, già parlamentari del Psi e colleghi di Giuseppe Orciari, una delegazione del Psi di Senigallia, il sindaco di Fano Massimo Seri, già segretario regionale del Psi.. Il sindaco Olivetti e il presidente Bello hanno voluto con determinazione questa iniziativa, collocandola in una giornata importante della storia della nostra Nazione: la Festa della Repubblica, appunto, che ricorda come gli italiani, in quella data, furono chiamati a scegliere la nuova forma di Stato per l’Italia fra monarchia e repubblica. Vinsero la Repubblica e lo Stato di diritto.«La proposta di intitolazione dell’aula consiliare all’On. Orciari – hanno dichiarato i massimi vertici istituzionali del Comune di Senigallia – merita un tributo particolare e perenne per ciò che ha realizzato per Senigallia e per l’Italia. Giuseppe Orciari – hanno aggiunto il sindaco e il presidente del Consiglio – rappresenta i valori di quella democrazia fondata sul dialogo e sul confronto, costruttivo e leale. Profondo antifascista e fautore della libertà, è stato un galantuomo delle istituzioni. L’aula del Consiglio Comunale è stata, per gran parte della sua vita politica, la sua casa. Ecco perché abbiamo ritenuto giusto, a memoria anche dei posteri, dedicare l’aula della massima espressione democratica della nostra comunità, la domus della democrazia e della sovranità popolare ad un uomo, che ne ha rappresentato appieno lo spirito e il valore». Giuseppe Orciari è stato eletto consigliere comunale nel 1946, vice sindaco nel 1948, gli anni della ricostruzione post bellica, per poi essere ininterrottamente, dal 1964 al 1983, sindaco della città. Senatore e deputato del PSI nella IX e X legislatura, dopo l’esperienza parlamentare, fino al 1999, è ritornato a sedere sugli scranni del Consiglio comunale.

«L’aula consiliare di Senigallia intitolata a Giuseppe Orciari»

Addio all’ex sindaco Giuseppe Orciari «Una vita dedicata alla politica, per la libertà e la democrazia»

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X