facebook rss

Addio all’ex sindaco Giuseppe Orciari
«Una vita dedicata alla politica,
per la libertà e la democrazia»

SENIGALLIA - Era stato anche senatore della Repubblica, se n'è andato oggi all'età di 97 anni. Il ricordo del consigliere regionale del Pd Maurizio Mangialardi. In segno di cordoglio saranno esposte a mezz’asta le bandiere del Palazzo comunale
Print Friendly, PDF & Email

Da destra, il senatore Giuseppe Orciari con Mangialardi

 

 

Senigallia piange la morte di Giuseppe Orciari, sindaco per 19 anni della città, senatore della Repubblica e deputato, scomparso oggi all’età di 97 anni. La sua carriera politica erano iniziata nel 1946 con l’elezione in Consiglio comunale in rappresentanza del Partito Socialista. Nel 1964 era già primo cittadino, poi negli anni ’80 era entrato in parlamento. «Con grande dolore ho appreso la notizia della scomparsa di Giuseppe Orciari, a cui mi legava non solo un grande rapporto istituzionale, ma anche un profondo sentimento di amicizia e confidenza, che a lungo ha rappresentato per me una guida nella mia attività politica e amministrativa, tanto da riconoscerlo sempre “il Sindaco”. – scrive il consigliere regionale del Partito Democratico, Maurizio Mangialardi, a sua volta ex sindaco di Senigallia fino a settembre 2020 – Oggi non solo Senigallia, ma anche le Marche e l’intero Paese, perdono un uomo che ha attraversato il Novecento, dedicando la sua vita alla Politica, quella con la P maiuscola, fatta di passione civile, amore per la libertà e la democrazia, volontà di risolvere i piccoli grandi problemi quotidiani delle persone per edificare una società più giusta ed equa. L’intelligenza, il coraggio, la dedizione, qualità sempre messe al servizio della crescita e dello sviluppo di Senigallia fin dalla sua prima elezione in consiglio comunale, nel 1946, e in particolare durante i 19 anni vissuti da sindaco, portarono Orciari a rappresentare negli anni ottanta i nostri territori in Parlamento, prima al Senato nel 1983 e poi alla Camera dei deputati nel 1987, diventando una delle più prestigiose e riconosciute figure del socialismo italiano. Credo che oggi, in questo giorno così triste, il ricordo di Peppino possa diventare un momento di unione e unanime cordoglio per tutti i marchigiani. A Senigallia, invece, il compito imprescindibile di preservare la memoria del suo impegno, affinché il suo luminoso esempio possa continuare a essere un punto di riferimento per la classe politica cittadina. Ai figli Paola e Marco le mie più sentite condoglianze».

Anche il sindaco Massimo Olivetti, la Giunta comunale, il presidente del Consiglio Massimo Bello in rappresentanza dell’intero Consiglio comunale di Senigallia hanno espresso il cordoglio dell’Amministrazione comunale per la scomparsa di Giuseppe Orciari. consigliere comunale di Senigallia fin dal 1946, sindaco nel 1964 e poi riconfermato nella carica per ben tre mandati consecutivi per un totale di 19 anni, senatore nel 1983 e deputato nel 1987, Giuseppe Orciari ha ricoperto una serie di incarichi prestigiosi rappresentando ai più alti livelli gli interessi della comunità locale.«La personalità di Orciari – scrive il sindaco Olivetti – ha segnato positivamente per la nostra città la difficile fase della ricostruzione post bellica e della rinascita economica. Una vita, la sua, animata da una sincera passione civile e da un’idea alta della politica ancorata a solidi valori e vissuta come servizio disinteressato e responsabile per il bene dei cittadini. Alla sua famiglia, ed in particolare ai figli Paola e Marco giungano le condoglianze dell’intera Amministrazione. In segno di cordoglio saranno esposte a mezz’asta le bandiere del Palazzo Comunale».

(ultimo aggiornamento alle ore 16.30)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X