facebook rss

‘Progetto Icaro’, studenti
a lezione con la Polstrada

ANCONA - Più di cento alunni degli istituti di Monte San Vito e Senigallia hanno seguito gli incontri incentrati sul rispetto delle regole della circolazione stradale
Print Friendly, PDF & Email

 

Nonostante le difficoltà legate alla situazione pandemica il Servizio Polizia Stradale di Roma, unitamente all’Università “La Sapienza” di Roma, ha voluto dare continuità al ‘Progetto Icaro’ giunto ormai alla sua ventesima edizione. Il progetto è rivolto ai piccoli ed ai ragazzi, futuri utenti della strada, nella forte convinzione che l’educazione alla legalità ed in particolare alla sicurezza stradale non debba mai affievolirsi ma anzi rafforzarsi e veicolarsi attraverso tutti i canali possibili. In quest’ottica la Polizia di Stato con la sua specialità Polizia Stradale di Ancona ha potuto contare sulla disponibilità e sulla profonda sensibilità dei dirigenti scolastici della provincia, raggiungendo il ragguardevole risultato di portare a termine dal mese di marzo al mese giugno sei incontri dei quali due in presenza sul tema della sicurezza stradale, che hanno visto il coinvolgimento di più di cento studenti tra le scuole primarie di I grado (elementari) e secondarie di II grado (superiori).

E’ stato dimostrato grande interesse per il delicato tema della sicurezza stradale sia dai dirigenti scolastici che da alcuni Sindaci della provincia, richiedendo per le scuole della propria giurisdizione incontri con gli studenti, come è successo per il Comune di Monte San Vito, a testimonianza della circolarità del tema del rispetto delle regole sulla circolazione stradale. Altri incontri sono stati organizzati in modalità webinar come nel caso del liceo Scientifico “Enrico Medi” di Senigallia il cui referente del progetto “Educazione alla legalità”, Prof. Timo, ha permesso di organizzare l’incontro con una classe presente a scuola. Ugualmente significativi e molto proficui sul piano dell’educazione alla sicurezza stradale sono stati poi gli incontri posti in essere in occasione della tappe marchigiane della nota gara ciclistica “Tirreno-Adriatico” nell’ambito del progetto “biciscuola”, in particolare il 12 e 15 marzo 2021 con alunni delle classi primarie di I grado, nel corso dei quali è stata sottolineata l’importanza di rispettare le regole anche in sella alla bicicletta. Non ultimo il prossimo 24 giugno l’ufficio Uepe del Dipartimento di Giustizia Minorile ha chiesto un incontro con i ragazzi della comunità per il progetto “Educare alla legalità cittadini responsabili” avente ad oggetto tra le altre le tematiche la guida in stato di ebbrezza e sotto l’effetto di droghe in particolare da parte dei neopatentati. Tutto ciò testimonia le incessanti attività di formazione ed informazione soprattutto verso i giovani da parte della Specialità Polizia Stradale della Polizia di Stato con l’obiettivo di rendere più consapevoli i cittadini del futuro attraverso l’importanza del rispetto delle regole.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X