facebook rss

Controlli nel fine settimane:
una denuncia e 5 sanzioni

ANCONA - I carabinieri del Norm hanno identificato un 44enne che cercava di commettere dei furti sulle auto e gli scooter in sosta lungo via Astagno
Print Friendly, PDF & Email

Carabinieri in servizio in centro (Archivio)

Si aggirava con fare sospetto tra i veicoli in sosta lungo via Astagno, nel centro storico di Ancona. Notato dai carabinieri del Norm della Compagnia di Ancona, è stato subito fermato. E’ successo nella notte di venerdì, intorno all’1:30.
Gli uomini dell’Arma hanno deciso di procedere al controllo, anche alla luce degli ultimi fatti verificatisi nel vicino quartiere Adriatico che hanno visto furti e danneggiamenti di auto in sosta, bloccando immediatamente l’uomo e identificandolo. Si tratta di un romano 44enne, residente in città, pregiudicato anche per furti commessi su tutto il territorio nazionale.
I militari, notando anche come il 44enne fosse in stato di ubriachezza e sprovvisto di mascherina, hanno proceduto a sanzionarlo ma la loro azione non si è limitata a questo: nella considerazione dei numerosi e specifici precedenti penali e dall’atteggiamento che stava tenendo, sono state avviate subito delle verifiche su tutti i veicoli in sosta nella zona che ben presto hanno fugato ogni dubbio.
Una Vespa Piaggio presentava il meccanismo di blocco sterzo forzato. Cosa che ha palesato il tentativo di furto. Sono quindi state avviate delle indagini, condotte mediante l’analisi di impianti di videosorveglianza e l’ascolto di alcuni testimoni, che hanno confermato come l’autore fosse proprio il 44enne.
Alla luce delle prove raccolte, l’uomo è stato denunciato in stato di libertà alla procura della Repubblica del tribunale di Ancona.
Sempre nel weekend, durante i controlli effettuati in tutta la città, i militari della Compagnia di Ancona hanno sanzionato 2 persone per ubriachezza molesta. Si tratta di un 27enne del Ciad e di un 30enne polacco. Sanzionate anche 3 persone, di età compresa tra i 27 e i 56 anni, sorprese a circolare in orario notturno, oltre quello del coprifuoco, senza un valido motivo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X