facebook rss

Armi nascoste in casa:
doppia denuncia per una 46enne

FALCONARA - I carabinieri sono intervenuti per una lite in appartamento ma la donna li ha aggrediti dopo avergli aperto. Riportata la calma, si è proceduto a perquisire l'abitazione e a rinvenire gli oggetti
Print Friendly, PDF & Email

I carabinieri con le armi sequestrate

Hanno chiamato il 112 a seguito delle grida e del trambusto, come se ci fosse una furiosa lite in atto, che alle 5 provenivano da un appartamento di un condominio a Falconara.
Sul posto sono intervenuti i carabinieri della Compagnia di Ancona, giunti per verificare cosa stesse accadendo.
Ad aprire la porta è stata una 46enne, già nota alle forze dell’ordine per un Daspo urbano, che si trovava palesemente ubriaca e che si è subito scagliata contro i militari, cercando di impedire il controllo e di identificare l’uomo, un 41enne pregiudicato, che si trovava in sua compagnia.
Una volta ripristinata la calma, i carabinieri hanno effettuato una perquisizione domiciliare trovando però un machete, un grosso pugnale e una spada, tutti con lame di lunghezza compresa tra i 10 e i 50 centimetri. Poste subito sotto sequestro, la 46enne è stata denunciata per i reati di resistenza a pubblico ufficiale e detenzione abusiva di armi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X