facebook rss

Cade con il nipotino in braccio:
soccorsi sugli scogli del porticciolo

NUMANA - L'anziano teneva il piccolo di 2 anni e mezzo quando è finito a terra. Medicati, sono stati trasportati al Salesi e a Torrette. Sul posto l'equipaggio Opsa della Cri di Ancona e un'ambulanza della Croce Gialla di Camerano
Print Friendly, PDF & Email

La Cri di Ancona e la Croce Gialla di Camerano sul posto

E’ scivolato sugli scogli del porto di Numana mentre teneva in braccio il nipotino.
Paura nel tardo pomeriggio, poco dopo le 18, per un bimbo di 2 anni e mezzo e il nonno 75enne, immediatamente soccorsi dopo la caduta.
Il piccolo è stato prontamente recuperato dalla mamma che si trovava lì vicino mentre per recuperare l’anziano è stato necessario attivare i soccorritori della squadra Opsa della Croce Rossa di Ancona, presenti con la postazione fissa dell’idroambulanza proprio al porticciolo.
I soccorritori della Cri hanno provveduto a recuperare il nonno, rimasto bloccato tra gli scogli.
Per il bimbo e per l’anziano, dopo le prime cure prestate sul luogo, si è reso quindi necessario il trasporto in ospedale con un codice di media gravità per entrambi, a seguito dei traumi riportati nella caduta. Il piccolo è stato trasferito al Salesi di Ancona mentre il 75enne al nosocomio regionale di Torrette.
L’intervento di soccorso è stato coordinato dalle centrali operative della Guardia Costiera e del 118 che hanno inviato sul luogo anche un’ambulanza della Croce Gialla di Camerano.
La famiglia, originaria di Bologna, si trovava in vacanza sulla riviera del Conero.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X