facebook rss

La forza della solidarietà:
donato al Salesi un sistema
per il controllo dei parametri vitali

ANCONA - Concluso il progetto partito nel 2019 grazie a un gruppo di associazioni e cittadini con l'installazione della centrale nel reparto di onco-ematologia
Print Friendly, PDF & Email

La donazione al Salesi

 

Concluso il ‘Progetto Salesi 2019’. Questa mattina la consegna della centrale per il controllo dei parametri vitali al reparto di onco-ematologia dell’ospedale pediatrico di Ancona. Il dono è avvenuto grazie alla collaborazione stretta tra alcune associazioni e un gruppo di cittadini.  «La centrale – ha fatto sapere Ornella Giaconi, tra gli organizzatori del progetto – va ad unirsi ai 4 monitor già consegnati nel novembre 2019 e che mi auguro si possano integrare maggiormente in futuro mi preme ringraziare tutti coloro che hanno partecipato a questo progetto così impegnativo. Un grazie alle associazioni che tanto hanno contribuito per l’ottenimento del traguardo che ci eravamo prefissati». Tra queste, l’associazione “Contro il cancro con amore”, il dottor Salvatore Stasolla e Ornella Giaconi con cui tutto è iniziato, Cinzia Gianaroli del gruppo “MAM Beyond Boders Onlus”, Cinzia Menghini del gruppo “Le nostri mani scaldano i bimbi”,  Alberto Vignoli proprietario del ristorante “DaNialtri” di Marina di Montemarciano, Francesca Forconi. «Un grazie particolare a tutte le persone che hanno partecipato ai vari eventi. All’attuale direttore del reparto dottoressa Paola Coccia, alla coordinatrice di reparto Sabrina Paesani, a tutto lo staff medico e paramedico per il loro immenso impegno quotidiano nel reparto di onco-ematologia dell’ospedale Salesi di Ancona. Al direttore generale dell’azienda Ospedali Riuniti di Ancona, Michele Caporossi, che ci ha onorato della sua presenza. Grazie a tutti i giornali che ci hanno supportato dando notizia dei nostri eventi. Grazie molte a tutti».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X