facebook rss

Cade lungo lo stradello:
soccorsa una turista

SIROLO - La donna, una bolognese di 73 anni, si è fratturata la caviglia ed è stata soccorsa dal personale Opsa della Croce Rossa di Ancona intervenuto con l'idroambulanza e coordinato dal Locamare di Numana
Print Friendly, PDF & Email

I soccorsi della Cri coordinati dal Locamare

Cercava di raggiungere a piedi la spiaggia di San Michele ma arrivata a metà dello stradello che comunica col campeggio nel quale si trovava, è caduta procurandosi una frattura alla caviglia destra.
E’ successo oggi intorno alle 11 a Sirolo.
Chiamato il 118, sul posto sono intervenuti immediatamente i carabinieri Forestali volontari, giunti a cavallo, e un medico che si trovava a trascorrere le ferie sulla spiaggia sirolese.
Visto la lontananza del luogo dell’evento da strade e, tenuto conto del terreno impervio, la centrale di Ancona Soccorso ha attivato l’idroambulanza della Croce Rossa di Ancona, questa volta chiamata a rispondere a un intervento più tecnico e sanitario in terra che in mare.
La donna, una turista 73enne di Bologna, è stata immobilizzata mediante l’utilizzo del materassino a depressione e poi trasportata, grazie al supporto dei carabinieri volontari e del bagnino del team di salvamento, per tutto lo stradello di San Michele fino alla spiaggia dove era in attesa l’imbarcazione Cri che ha effettuato il trasporto al porticciolo di Numana dove era nel frattempo arrivata un’ambulanza di Sirolo che ha trasportato a Torrette la donna con un codice di alta gravità.
Le operazioni di soccorso sono state svolte insieme al Locamare di Numana, il presidio sul posto della Guardia Costiera, che ha coordinato il servizio dall’inizio alla fine.

I soccorsi della Cri coordinati dal Locamare

I soccorsi della Cri coordinati dal Locamare

I soccorsi della Cri coordinati dal Locamare

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X