facebook rss

Transenne anche sul ponte del Lazzaretto

ANCONA - A segnarlo il gruppo consiliare della Lega: «Il divieto comprova anni e anni di incuria e mancanza di manutenzioni»
Print Friendly, PDF & Email

Le transenne al Lazzaretto

 

«Si prega di usufruire dell’ingresso principale della Mole». E’ il contenuto del cartello appeso a una delle transenne installate sul ponticello del Lazzaretto, quello che conduce al chiosco e, poi, al ristorante Stamura. «È stato già interdetto il transito del natanti sotto il ponte con un semplice nastro bianco/rosso di emergenza che è poi risultato rotto – ha detto la consigliera leghista Antonella Andreoli -. È fondamentale che il ponte venga messo in sicurezza con estrema urgenza e con gli opportuni sistemi tecnici: reti, pali, traverse in legno o metallo al fine di permettere il passaggio pedonale, già ora possibile, e dei natanti sotto il ponte, ciò fino alla fine della stagione estiva al fine di non compromettere la stagione estiva per chi possiede una barca. Il divieto di sostare sul ponte pericolante comprova anni e anni di incuria e mancanza di manutenzioni da parte di chi evidentemente aveva altre priorità. Dopo le gradinate del Passetto inagibili e a rischio crollo a causa di decenni di mancanza di cure e manutenzione ora è il turno del Lazzaretto».

La città cade a pezzi e le transenne diventano il nuovo arredo urbano (Foto)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X