facebook rss

Festa dell’Uva 2021 annullata:
«Scelta sofferta ma vanno evitati
possibili focolai di contagio»

CERRETO D'ESI - L'annuncio dell'assessore Daniela Carnevali attraverso un video messaggio. Il sindaco David Grillini: «Registriamo un miglioramento, tuttavia abbiamo avuto nuovi casi che ci dimostrano come il virus stia continuando a circolare»
Print Friendly, PDF & Email

L’assessore Daniela Carnevali nel video messaggio che annuncia la cancellazione della Festa dell’Uva 2021

 

 

Festa dell’Uva a Cerreto D’Esi, cancellata in via precauzionale l’edizione 2021. «Una scelta sofferta ma alla luce della crescita dei casi positivi potrebbe essere rischioso per la nostra comunità. Dar vita ad eventi che costituiscano assembramenti racchiude un pericolo troppo alto che possa scoppiare un focolaio attribuibile alla festa» spiega in in video messaggio l’assessore alla Cultura, Daniela Carnevali che con questa modalità ha annunciato la decisione di annullare la tradizionale ricorrenza. Alle luce delle ultime normative anche la gestione dei controlli sul possesso dei green pass sarebbe stata complicata. Il sindaco di Cerreto d’Esi, David Grillini, ieri, nel consueto bollettino sul numero dei contagi Covid, ha spiegato che in paese si registra «un miglioramento, scendiamo a 17 positivi e 24 quarantenati. A dire il vero sono guarite più persone di quante non se ne siano ammalate, tuttavia abbiamo avuto nuovi contagi che comunque ci dimostrano che il virus sta continuando a circolare. – ha sottolineato Graillini – Il picco delle vacanze sembra essere scemato, almeno in gran parte, però il pericolo di contrarre il Covid a Cerreto d’Esi, stando sempre ai numeri della provincia, c’è ed è concreto, per questo raccomandiamo fino alla nausea di evitare inutili assembramenti e il distanziamento sociale, con la mascherina da indossare al chiuso. La stagione più pericolosa è alle porte e dobbiamo entrare nell’ottica che questi accorgimenti di protezione individuale possono davvero essere determinanti».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X