facebook rss

Accoltellato fuori dal pub:
26enne operato d’urgenza nella notte

LORETO – Il giovane è arrivato dopo la mezzanotte con una ferita da arma da taglio all’addome al Pat del ‘Santa Casa’ dove è stato stabilizzato dal personale sanitario e poi trasferito dal 118 all’ospedale regionale di Torrette
Print Friendly, PDF & Email

Il Pat di Loreto. Dal 2016 il presidio sanitario ‘Santa Casa’ è stato riconvertito in ospedale di comunità perdendo il Punto di primo intervento che poteva curare i codici rossi

 

 

Accoltellato all’addome durante una lite scoppiata nella tarda serata di ieri davanti ad un pub di una frazione, al confine tra Porto Recanati e Loreto. Il ferito, un 26enne di origine albanese residente a Potenza Picena, è stato soccorso e accompagnato in gravi condizioni al Presidio ambulatoriale territoriale (Pat) dell’ospedale ‘Santa Casa’ di Loreto. Qui, intorno a mezzanotte e mezza, ha ricevute le prime cure per il trauma addominale che presentava, una perforazione intestinale. Secondo quanto riferito dal ragazzo, il diverbio sarebbe degenerato in aggressione e qualcuno avrebbe estratto all’improvviso una lama e lo avrebbe colpito. Una volta stabilizzato il paziente è stato poi trasferito a bordo dell’automedica del 118 dal presidio ospedaliero della città mariana all’ospedale regionale di Torrette, dove una equipe medica lo attendeva per portarlo subito in sala operatoria. Sono in corso le indagini.

 

«L’ospedale di Loreto va riqualificato con il ripristino del Punto di Primo Intervento».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X