facebook rss

L’Anc dona un aspiratore chirurgico
all’ospedale di comunità

ARCEVIA - L’Associazione Nazionale Carabinieri ha consegnato ieri la strumentazione alla presenza del comandante della Stazione, del sindaco, Dario Perticaroli, e di un bersagliere
Print Friendly, PDF & Email

associazione nazionale carabinieri arcevia

L’associazione nazionale carabinieri, sezione di Arcevia, ha donato all’ospedale di comunità della città, un aspiratore chirurgico “Laerdal – Lsu Serres”, facilmente trasportabile ed utilizzabile anche in emergenza, caratterizzato da autodiagnostica innovativa, batteria sostituibile con caricabatteria incorporato e comandi integrati di accensione e di regolazione del vuoto. La donazione è avvenuta ieri mattina alla presenza del comandante della Stazione, del sindaco, Dario Perticaroli, e di un bersagliere. Un gesto molto apprezzato non solo dalla struttura sanitaria, ma dall’intera cittadina.

L’Associazione Nazionale Carabinieri di Arcevia, attualmente costituita da 50 soci, è stata fondata nel 1967 e da sempre si è caratterizzata per la realizzazione degli scopi associativi della diffusione dei valori di collaborazione, fedeltà, affidabilità e presenza dell’Arma dei Carabinieri in congedo sul territorio, realizzando numerose donazioni di attrezzature diagnostiche e materiali necessari alle locali strutture sanitarie e ospedaliere. In particolare ricordiamo l’acquisto di due elettrocardiografi multicanale a dodici derivazioni, muniti di schermo touch, stampante e software interpretativi dei tracciati, donati al plesso arceviese e anche all’unità di terapia intensiva Utic dell’ospedale Profili di Fabriano; l’acquisto e la donazione all’Ospedale di Arcevia, di un lotto di nove climatizzatori “Ariston Thermo Alys Plus 25”, “inverter” a pompa di calore; l’acquisizione di 2.500 mascherine chirurgiche a triplo strato consegnate al Comune, Protezione civile in occasione della difficile fase iniziale della crisi pandemica.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X