facebook rss

La finale del Fantasanremo al Bar Corva:
Papalina piomba all’Ariston
ospite di Zia Mara (Video)

DALLE MARCHE A SANREMO - L'incredibile riscontro mediatico dell'iniziativa lanciata dal locale di Porto Sant'Elpidio
Print Friendly, PDF & Email
L'intervista a Marco Filipponi al Bar Corva

di Leonardo Nevischi e Alessandro Luzi

Prima il derby di Milano ad aprire le danze, poi la maratona per la finalissima di Sanremo 2022. Questo era il programma di ieri del bar Corva da Papalina a Porto Sant’Elpidio. Infatti, già dal secondo pomeriggio si poteva accedere alla sala adiacente la chiesa Santa Maria Addolorata, messa a disposizione da don Paolo Canale per tutta la settimana del Festival. Dopo la stracittadina di Milano una carovana di persone ha iniziato ad invadere la sala. Certo, ormai “Papalina” era sulla bocca di tutti, ma nessuno si sarebbe mai aspettato una simile mole di gente accorsa per seguire l’ultima puntata del Festival della canzone italiana proprio nella casa del FantaSanremo.

Oltre a tantissimi curiosi provenienti dal territorio fermano, c’erano dei gruppi di amici provenienti da Roma, da Lecce e persino dalla Liguria. Insomma, la voglia di seguire questo appuntamento insieme – dopo un lungo periodo che ci ha visti costretti a tagliare i ponti relazionali con il prossimo – era davvero tanta. Certo, senza un’organizzazione certosina questo evento non si sarebbe potuto tenere. E allora, come cantava Giorgio Gaber, “per fortuna che c’è il Riccardo”, ovvero Riccardo Peroni, fratello di Nicolò (alias Papalina). È riuscito ad accogliere tutti nel pieno rispetto delle normative anticovid e, dietro al bancone del bar, smistava birre e cocktail come Brozovic ha fatto con palloni durante il derby.

E allora, triplice fischio finale, Tg1, e pronti, via con Sanremo. Dopo l’inno italiano eseguito dalla Banda della Guardia di Finanza, Matteo Romano ha aperto la scaletta dell’ultimo appuntamento. Il pubblico era davvero partecipativo e si è subito lasciato coinvolgere dall’atmosfera. Canti, balli, esultanze al momento del “Papalina” urlato sul palco. Insomma, è stata una serata all’insegna del divertimento e del piacere di stare insieme. Tanti i giovanissimi accorsi che hanno colto immediatamente lo spirito del FantaSanremo, nato proprio per divertirsi e vedere il Festival in compagnia. È stato un diversivo per spezzare la monotonia delle sere invernali, magari trascorse sul divano di casa in solitudine, davanti ad una console o una serie tv.

Il post social di Iva Zanicchi con Nicolò Peroni, Giacomo Piccinini e Alessandro Bravetti

Un tripudio si è scatenato quando anche Massimo Ranieri ha urlato la parola magica: vista la sua consueta compostezza era davvero inaspettato. Invece anche lui si è lasciato coinvolgere dal gioco e allora nella sala c’è stata un’esultanza da stadio, così come all’annuncio del vincitore. Tanti applausi anche per l’artista fermana Hu, molto apprezzato il suo featuring con Highsnob, arrivati in ventesima posizione nella classifica generale. E poi ancora canti, cori, e tanta suspance per le gesta di Papalina. Infatti, dalle storie Instagram trapelava la sua presenza davanti al Teatro Ariston, insieme a Giacomo Piccinini e Alessandro Bravetti. A quel punto gli spettatori in sala si aspettavano un’invasione di palco, che poi non è avvenuta. Tuttavia sono riusciti ad accedere all’interno ed incontrare Iva Zanicchi.

Quest’oggi, invece, la musica è stata ben diversa: infatti i due componenti della Fif sono finalmente riusciti ad entrare all’Ariston ospiti di Mara Venier a “Domenica In”. Nel bel mezzo della trasmissione, dopo l’esibizione di Sangiovanni, la conduttrice veneta ha introdotto il tema “Fantasanremo” che in questi giorni l’ha resa, a sua insaputa, una vera e propria protagonista del gioco. Le telecamere sono quindi finite su Nicolò e Giacomo che hanno ricevuto una vera e propria standing ovation dal pubblico presente in platea. A loro si è aggiunto anche il direttore di Rai1 Stefano Coletta, il quale si è complimentato per l’iniziativa che ha avvicinato i giovani al Festival tanto da fargli raggiungere dati di ascolto storici.

Tanta è stata la soddisfazione della Federazione Italiana Fantasanremo, sia per l’andamento della settimana, sia per l’incredibile mole di gente accorsa alla Corva. All’interno del bar, a pochi passi dal salone parrocchiale, si è respirata un’atmosfera unica. Tra i momenti di serietà in cui i componenti della Fif dovevano valutare eventuali bonus e malus degli artisti davanti al maxischermo, c’è stato spazio anche per coreografie, canti e tante risate. Un leitmotiv ricorrente in queste cinque sere di Festival, ma la fatica non si è fatta mai sentire. Di fatto, quando per tutti giungeva l’ora di spegnere la tv e andare a letto per la Fif iniziava il vero lavoro di verifica per far sì che già nella mattinata seguente i risultati sul sito fossero aggiornati. Ieri sera, però, le ore piccole sono state fatte per i festeggiamenti, ed ecco allora che il vincitore del Fantasanremo e tutti i punteggi aggiornati verranno annunciati questa sera alle ore 21.30. Dunque, non resta che attendere il verdetto e… iniziare già a pensare a chi schierare per il FantaEurovision che si terrà a Torino dal 10 al 14 maggio prossimi.

La carabiniera Martina Pigliapoco racconta la sua storia all’Ariston e presenta Emma Marrone

Sanremo, che vuol dire “papalina”? Le origini marchigiane del tormentone

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X