facebook rss

Barca a vela in difficoltà:
in salvo l’equipaggio

SENIGALLIA - Il natante è stato raggiunto da una motovedetta della Guardia di Finanza: portati a riva i due occupanti
Print Friendly, PDF & Email

La Guardia di Finanza durante un controllo in mare (Archivio)

 

Barca a vela in difficoltà in mezzo al mare: occupanti in salvo grazie all’intervento della Guardia di Finanza. Le operazioni di soccorso sono scattate ieri mattina, all’altezza del porto di Senigallia. Erano da poco passate le 13, quando l’equipaggio della vedetta della Guardia di Finanza ha avvistato un’imbarcazione a vela di circa 14 metri, ferma a meno di un miglio dal porto di Senigallia.
Nell’avvicinarsi, i finanzieri hanno notato che le due persone presenti a bordo stavano richiamando l’attenzione:  il motore era in avaria e vani erano stati i numerosi tentativi di riavviarlo.
L’imbarcazione, che non era più governabile, a causa delle sfavorevoli condizioni meteo marine in atto e del mare molto mosso, stava scarrocciando pericolosamente contro le ostruzioni portuali. I due occupanti, risultati essere una coppia di anziani, erano in crociera da Fano, dove abitano, ed erano diretti alla volta di Ancona per una gita turistica. I finanzieri della Stazione Navale, vista l’impossibilità di far ripartire il motore, hanno preso l’imbarcazione a rimorchio, indirizzandola verso il canale di ingresso del porto di Senigallia, dove con l’ausilio degli ormeggiatori sono riusciti a mettere sicurezza sia l’imbarcazione che i due sfortunati occupanti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X