facebook rss

Barbara, lutto cittadino
per l’addio a Noemi Bartolucci

ALLUVIONE - Bandiere a mezz'asta domani pomeriggio durante la messa di saluto alla studentessa 17enne travolta dalla piena del Nevola. Nel pomeriggio in tanti sono corsi ad abbracciare il fratello Simone nella camera ardente aperta da oggi alle visite. Resta dispersa la madre dei due ragazzi, Brunella Chiu
Print Friendly, PDF & Email

Noemi Bartolucci

 

 

 

Bandiere a mezz’asta e pubblici esercizi chiusi dalle 15.30 alle 16.30, domani a Barbara, in concomitanza con la messa di addio per Noemi Bartolucci officiata dal vescovo Franco Manenti nella chiesa di Santa Maria Assunta. La studentessa 17enne del Liceo Perticari di Senigallia ha perso la vita nella piena del Nevola quella maledetta sera del 15 settembre. Sono ancora senza esito le ricerche di sua madre Brunella Chiu, dispersa da 16 giorni, ed è rimasto solo il fratello Simone, unico superstite della famiglia in questa tragedia che ha cancellato sogni e speranze di altre 11 persone. In tanti, oggi pomeriggio sono corsi ad abbracciare il 23enne nella casa del commiato ‘Giorgi’ di Serra de’Conti dove alle 14 è stata aperta alle visite la camera ardente per la sorella minore.

Domani sarà un altro giorno di dolore per Barbara che il 27 settembre ha salutato nello stesso luogo di culto il piccolo Mattia di 8 anni, la vittima più giovane dell’alluvione. Il sindaco Riccardo Pasqualini ha rinnovato la proclamazione del lutto cittadino, «come segno tangibile di vicinanza a Noemi, ai familiari e parenti tutti» si legge nell’ordinanza, così come era avvenuto per il bimbo. Il primo cittadino ha inoltre invitato chi non potrà chiudere la propria attività almeno a rispettare un minuto di raccoglimento alle 15.30 «momento in cui la cara Noemi entrerà in chiesa».

Mercoledì scorso, in Piazza della Resistenza a Barbara è arrivato anche il camper con i volontari specializzati per il supporto psicologico alla cittadinanza. Un servizio di ascolto attivato dall’assessorato regionale alla Sanità in supporto di chi ha vissuto i drammatici momenti dell’alluvione. Anche la scuola frequentata da Noemi, in collaborazione con l’Ordine degli Psicologi delle Marche, ha attivato questo sostegno per gli alunni ed i compagni di classe della 17enne che domani con la dirigente scolastica Lucia Di Paola ed i docenti, parteciperanno al funerale, per testimoniare la bellezza interiore di questa ragazza empatica e solare, strappata troppo presto alla vita. Il fratello Simone ed i familiari hanno chiesto di ricordarla non con fiori ma con opere di bene.

 

L’addio a Noemi Bartolucci, fissati i funerali

Ha perso la sorella nell’alluvione e la madre è ancora dispersa: «Aiutiamo Simone, non ha più niente»

«Esserci sempre per gli altri, è quello che Noemi ci ha regalato»

Una poesia per Noemi: compagni e professori ricordano la 17enne travolta dall’alluvione

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X