facebook rss

Opere pubbliche, nella manovra di bilancio
entra anche il nuovo Palascherma

OSIMO -  Con le variazioni al Piano triennale, in discussione mercoledì nella Sala Gialla, saranno inseriti i 1.800.000 euro di risorse comunali che si aggiungono al milione e mezzo ottenuto dal Dipartimento dello Sport con il fondo statale Sport e Periferie per la realizzazione del progetto
Print Friendly, PDF & Email

La Sala Gialla, l’aula consiliare di Osimo

 

Nuova variazione di bilancio per inserire fondi importanti per opere pubbliche strategiche del Comune di Osimo. La manovra di bilancio sarà portata in discussione nel Consiglio comunale di mercoledì prossimo. «Ci sono ad esempio 2.000.000 di euro per il 2023 destinati a un grande piano di nuovi asfalti e marciapiedi, 500.000 euro per una manutenzione dell’ultimo piano del maxiparcheggio da realizzare nel 2024, 1.000.000 di euro per fare il bypass di Abbadia con appalto il prossimo anno, 160.000 euro per rifare la pavimentazione del campo polivalente di Santo Stefano e poi 210.000 euro per la copertura pressostatica del campetto polivalente all’Aspio. – fa sapere in una nota il sindaco Simone Pugnaloini – Con la variazione di bilancio si inseriscono nella manovra  anche 1.800.000 euro di risorse comunali per la realizzazione del Palascherma alla Vescovara, che si aggiungono al milione e mezzo ottenuto dal Dipartimento dello Sport con il fondo statale Sport e Periferie, di cui abbiamo già dato notizia nei giorni scorsi. Si inseriscono a bilancio anche i 340.000 euro ricevuti dal Pnrr per ampliare l’asilo nido Colfiorito e 100.000 euro comunali per la manutenzione del ponte di via Sbrozzola sulla statale 16 in compartecipazione con il Comune di Camerano».

Simone Pugnaloni

Nella variante al Programma Triennale dei Lavori Pubblici 2022-2024 e dell’elenco annuale delle opere, con conseguente variazione al Bilancio di Previsione Finanziario 2022/2024, modifica al Dup 2022/2024 e al Piano Triennale degli Investimenti 2022/2024, infine viene previsto l’adeguamento del progetto definitivo della nuova scuola elementare di Campocavallo, il cui aggiornamento del prezziario regionale per il rincaro delle materie prime richiede ora un aumento dei fondi impegnati per 1.300.000 euro per realizzare il nuovo plesso, che costerà dunque oltre 5.000.000 di euro stante la presenza di una grande palestra ad uso anche delle associazioni sportive per più discipline. «Il Consiglio comunale di mercoledì, considerando l’impegno che questa amministrazione ha rinnovato per le infrastrutture sportive, scolastiche e viarie, è quindi da ritenere molto importante e per questo si auspica una larga convergenza in aula sulla delibera che propone la variazione di bilancio» sottolinea il sindaco.

 

Nuovo Palascherma confinanziato dal Fondo Sport e Periferie

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X