Spazio pubblicitario elettorale
Mirco Carloni
Spazio disponibile
facebook rss

Fiera di San Ciriaco,
bus navetta ogni 10 minuti

ANCONA - Definito il piano della sicurezza e della viabilità per garantire a tutti i visitatori un tranquillo svolgimento dei festeggiamenti patronali in programma dal 30 di aprile al 5 di maggio

La mostra mercato florovivaistica ‘Giardino in fiore’ in questi giorni allestita in piazza Pertini, dove sarà ritagliata  l’area street food per la Fiera di San Ciriaco

 

I bancarellari di corso Mazzini, ora spostati in corso Matteotti per i lavori al Mercato delle Erbe, non saranno sfrattati durante la Fiera di San Ciriaco ma potranno restare operativi

Non solo la cerimonia della civiche benemerenze, quest’anno organizzata in piazza del Papa, ma anche un concerto di chiusura, la tradizionale Fiera di San Ciriaco articolata in 437 bancarelle da mare a mare’ con street food in piazza Pertini e giostre e attrazione al Passetto. Dal 30 di aprile fino al 5 di maggio, Ancona torna ad animarsi per i festeggiamenti patronali con tante novità, illustrate due giorni fa dal sindaco, Daniele Silvetti e dall’assessore alle Attività Economiche, Angelo Eliantonio. Per accogliere le decine di migliaia di visitatori, come ogni anno è stato messo a punto il piano della sicurezza in collaborazione con la Polizia municipale, gli uffici comunali e gli organizzatori dell’evento, la Blu Nautilus, affiancato a quello dei trasporti pubblici per agevolare l’arrivo al centro senza ingorghi di traffico. Intanto questo fine settimana (ieri e oggi, fino alle 20), Ancona ospita ‘Giardino in fiore’ in piazza Pertini, la mostra mercato florovivaistica, penultimo appuntamento organizzato secondo gli accordi contrattuali dalla Blu Nautilus.

In piazza Cavour farà la fermata la navetta a pagamento sostitutiva delle linee 1/4 che collegherà il Dorico dove avrà il capolinea

IL PIANO SICUREZZA – Per garantire una permanenza tranquilla a tutti i partecipanti, il Piano sicurezza prevede la chiusura dei varchi con strutture fisse o automezzi mobili, la presenza di steward, personale della sicurezza e servizio antincendio. In particolare sono previsti due presidi antincendio: uno curato dall’Associazione Vab Marche in Piazza Pertini ed un secondo presidio all’ex Dorico, gestito dall’Associazione dei vigili del fuoco in congedo. Nelle tre zone della Fiera saranno presenti tre ambulanze della Croce Gialla con soccorritori abilitati, sui mezzi e a terra. Le ambulanze stazioneranno al Dorico, per il Viale, in Piazza Roma, per il Corso, e in Piazza Pertini. In questo modo la Fiera sarà blindata e sicura, anche a costo di qualche disagio o rallentamento. La viabilità del centro subirà delle modifiche (LEGGI l’ordinanza).

Ancora uno scatto della mostra mercato florovivaistica in piazza Pertini

I BUS NAVETTA GRATUITI – Più articolato ancora il piano dei bus navetta e dei parcheggi. L’ordinanza che lo mette in atto prevede che il traffico subirà alcune modifiche, tra le quali si include il divieto di sosta e di transito in viale della Vittoria, dalle ore 18.30 di martedì 30 aprile fino alle 6 di domenica 5 maggio. Nel dettaglio l’ordinanza introduce modifiche della viabilità dei mezzi pubblici e privati causate dalla dislocazione della fiera, e il potenziamento del trasporto pubblico con varie linee di bus navetta. Dall’1 al 4 maggio, come negli anni passati, pertanto sarà attivata la navetta che collega la periferia al centro. Il capolinea periferico è situato, come in passato, al parcheggio dello Stadio del Conero. Gli orari restano invariati: le partenze dal Parcheggio iniziano alle ore 14.42 per terminare alle ore 21.12, con una corsa ogni 10 minuti. Le partenze dal centro, e cioè da via Vecchini iniziano alle ore 15 e continuano, sino alle 22. Ogni giorno sono previste 83 corse giornaliere, una ogni 10 minuti. Il tempo di percorrenza è di circa 17 minuti. L’unica fermata prevista è in via Giannelli. Questo servizio, gratuito per il pubblico, è organizzato da Conerobus e finanziato dalla fiera.

Ancora uno scatto della mostra mercato florovivaistica in piazza PertiniLE NAVETTE A PAGAMENTO – Come in passato, viene istituita dall’1 al 4 maggio una navetta a pagamento, organizzata dal Comune con Conerobus, sostitutiva delle linee 1/4. Collegherà il Dorico, dove farà capolinea, a Piazza Cavour, passando da Corso Amendola e ritorno. Ci saranno 52 corse il 1° maggio e 103 al giorno dal 2 al 4 maggio. Solo per mercoledì 1 Maggio, è prevista un’altra navetta, sempre a pagamento, che collegherà il Parcheggio degli Archi al Centro: da via Marconi a Piazza Cavour. Dalle ore 9 alle 23.50, ogni 10 minuti si susseguono 85 corse. Infine, solo per sabato 4 maggio, in occasione della festa patronale, viene organizzato il servizio integrativo che collega piazza Cavour e il Duomo, con partenze dalla Piazza dalle ore 9.15 alle 18.40, con 26 corse in andata e 24 al ritorno.

Ancora uno scatto della mostra mercato florovivaistica in piazza PertiniI PARCHEGGI – Per chi proprio deve arrivare in centro con l’auto, sono diversi i parcheggi che resteranno aperti con orari prolungati. Ecco quali: il Parcheggio Stamira, in Piazza Pertini – dall’1 al 4 maggio osserverà l’orario 7.30 / 01.00; il Parcheggio degli Archi (Via Mamiani) – 1 e 4 maggio: ore 7/21 e 2-3 maggio sarà accessibile nelle ore 5.30/21; il Parcheggio Cialdini (Via Cialdini) – dall’1 al 4 maggio dalle ore 7/ 23; il Parcheggio Traiano, (Via XXIX Settembre) – dall’1 al 4 maggio resterà aperto dalle ore 7/ 23; il Parcheggio Umberto 1° (Via Orsi) – dall’1 al 4 maggio dalle ore 7/23. A tutti, residenti e visitatori, il Comune consiglia di non usare gli automezzi privati per arrivare in Centro, se non in casi di forte necessità. Molto meglio sfruttare il trasporto pubblico o lasciare i mezzi nei Parcheggi, per godersi le bellezze della città e della stagione, facendo quattro passi a piedi. In particolare si consiglia di evitare l’incrocio tra viale della Vittoria e via Giannelli. In questo punto, infatti, per gli attraversamenti pedonali dei visitatori della Fiera, potranno verificarsi code di auto ed intasamenti.

 

La Fiera di San Ciriaco diventa di 6 giorni e con 437 bancarelle

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




X