Spazio pubblicitario elettorale
Mirco Carloni
Spazio disponibile
facebook rss

Maxi rissa in centro storico
con sedie, tavoli e una catena:
denunciati 7 giovanissimi

ANCONA - Gravi i reati tra cui pure: porto di oggetti atti ad offendere e resistenza a pubblico ufficiale. L'episodio nella serata dello scorso 5 aprile nei pressi della fontana del Calamo. Le indagini sono state svolte dai carabinieri

I carabinieri durante un servizio di pattugliamento in centro (Archivio)

Sono 7 le persone denunciate dai carabinieri del Radiomobile di Ancona, tra cui alcuni minorenni e quasi tutti africani e sudamericani, a seguito della violenta rissa scoppiata nella serata dello scorso 5 aprile nel centro storico della città, in corso Mazzini, nei pressi della fontana del Calamo.
La lite era iniziata in via Benincasa, una traversa che collega i due corsi principali, probabilmente scaturita dal disturbo arrecato alla clientela di un bar del posto da parte di quattro giovani che si erano poi avventati contro dei ‘rivali’ lanciando tavolini, sedie e utilizzando anche una catena poi sequestrata dai carabinieri.
Il gruppo di ragazzi, all’arrivo degli agenti della polizia locale, Arma e questura, aveva anche opposto resistenza mentre altri erano riusciti a darsi alla fuga. A rimanere feriti erano stati anche i dipendenti di due locali, intervenuti nel tentativo di sedare la situazione venutasi a creare.
Una volta accertate le responsabilità, anche grazie ai filmati ripresi dalle telecamere cittadine e alle dichiarazioni dei testimoni presenti sul posto, i militari della Compagnia di Ancona hanno proceduto alla denuncia per rissa, porto di oggetti atti ad offendere e di resistenza a pubblico ufficiale.

Maxi rissa in centro: si affrontano a colpi di sedia, catene e morsi

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




X