Spazio pubblicitario elettorale
Mirco Carloni
Spazio disponibile
facebook rss

Lions Club in festa per la consegna
del cane guida al non vedente

FABRIANO - Sabato in piazza del Comune l'evento dedicato alla donazione dei 12mila euro per acquistare l'angelo a quattro zampe. Previste anche visite gratuite di screening della vista ai bambini dai 3 ai 6 anni

Il presidente Giovanni Fossati

 

 

 

Un appuntamento da non perdere quello di sabato prossimo, 27 aprile a Fabriano. Alle ore 17.30, in piazza del Comune, si terrà l’evento dedicato alla donazione del cane guida ad una non vedente da parte del Lions Club di Fabriano. Un obiettivo importantissimo per l’associazione, raggiunto grazie al forte impegno di tutti i soci nel corso dell’anno lionistico, presieduto da Francesca Giantomassi, e alla sensibilità di tutti coloro che con il loro contributo hanno permesso il successo dell’iniziativa. La cifra raccolta di 12.000 euro era necessaria per l’acquisto del cane guida, che nel primo anno e mezzo di vita è stato preparato per questo importante compito dal centro di addestramento Cani Guida Lions di Limbiate in provincia di Milano. Il miglior amico dell’uomo doni i suoi occhi a chi non li può utilizzare, ma per arrivare a questo risultato, c’è un lavoro enorme da fare. Il Servizio Cani Guida dei Lions nasce nel 1959 per addestrare e consegnare gratuitamente cani guida alle persone cieche in tutta Italia. Da allora sono stati consegnati 2303 cani e il centro di addestramento di Limbiate è diventato una delle più importanti realtà europee, riconosciuta come Ente Morale con Decreto del Presidente della Repubblica Italiana nel 1986.

All’evento di sabato 27 aprile parteciperanno 2 istruttori esperti del centro di Limbiate. Si tratta di Marco Daviddi che presta servizio dal 2003 e Marco Redoglia in forza al Centro di addestramento dal 2019. Loro si occupano della fase di addestramento tecnico che consente al cane di riconoscere i pericoli da segnalare al non vedente nella preziosa attività di guida. Insieme agli istruttori, 2 splendidi Labrador dimostreranno le loro incredibili capacità di guida in un percorso ad ostacoli riprodotto in piazza del Comune a Fabriano. Presente all’evento anche il cavaliere Giovanni Fossati, Presidente del Servizio Cani Guida del Lions per la mobilità dei non vedenti.

Marco Daviddi

Un pomeriggio speciale, l’occasione per conoscere da vicino questi preziosi “angeli a quattro zampe” ed assistere alla consegna del cane guida all’assegnataria, Loredana Lania. Prima nella lista d’attesa, che attualmente conta circa 130 non vedenti in tutta Italia che hanno fatto richiesta del servizio, potrà così ricevere gratuitamente il cane guida grazie all’impegno di tutta la comunità fabrianese. Inizierà per lei un percorso di affiatamento per un periodo di 15 giorni, al termine dei quali Loredana e il cane ritornano presso il centro addestramento dove saranno ospitati gratuitamente presso la casa accoglienza per iniziare il percorso di formazione alla guida.

Sempre nella giornata di sabato, a partire dalle ore 15, verrà eseguito lo screening della vista ai bambini dai 3 ai 6 anni, da parte di ortottiste seguite dai medici Lippera e Torresan, nelle sale adiacenti all’Oratorio della Carità. Lo screening gratuito rappresenta un altro progetto del Lions Club di Fabriano che desidera porre l’attenzione sull’importanza della prevenzione, soprattutto in età pediatrica, in ambito oculistico. Un progetto destinato alle famiglie del territorio meno abbienti, che hanno difficoltà ad accedere a visite specialistiche a pagamento, e che grazie alla segnalazione dei pediatri hanno già ottenuto un appuntamento per lo screening gratuito. Sono oltre 40 i bambini che avranno l’occasione di partecipare al controllo che terminerà in tempo per permettere loro di assistere alla dimostrazione dei cani guida prevista in piazza del Comune a partire dalle 17.30.

 

Lions Club Fabriano raccoglie 12mila euro per donare l’angelo a quattro zampe a un non vedente

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




X