facebook rss

Bancomat esploso all’alba: banditi
in fuga con un bottino di 40mila euro

MONTE SAN VITO - E' successo attorno alle 4.15, allo sportello automatico della filiale della Bcc Falconara in via Selva. I carabinieri stanno cercando la banda. E' il secondo episodio che accade negli ultimi quattro giorni dopo l'assalto alla Bcc Filottrano di San Biagio di Osimo
mercoledì 8 febbraio 2017 - Ore 10:28
Print Friendly, PDF & Email

foto d’archivio

Fanno esplodere il bancomat della filiale Bcc Falconara di Borghetto di Monte San Vito e fuggono con un bottino di 40mila euro. Un commando con un numero imprecisato di uomini ha fatto saltare, verso le 4.15 di stamattina, lo sportello automatico di via Selva 20, svegliando i residenti che, avvertito il boato, hanno subito chiesto aiuto alle forze di polizia.

Sul posto, sono arrivati in tempi record i carabinieri di Monte San Vito ed il radiomobile dei carabinieri di Jesi. I banditi che avevano preventivamente oscurato le telecamere della video sorveglianza dell’istituto di credito, si erano già dileguati lasciandosi alle spalle una scia di danni che la banca sta quantificando. Sono in corso indagini per individuare la banda. I carabinieri stanno visionando le immagini delle telecamere della vicina edicola.

L’esplosione è avvenuta a meno di 100 metri dalla scuola elementare della frazione. E’ il secondo bancomat che, nella provincia di Ancona, viene ‘squarciato’ con l’utilizzo di polvere pirica negli ultimi 4 giorni. Sabato mattina era successo a San Biagio di Osimo (leggi articolo)

(m.p.c.)

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X