facebook rss

Zenzero e sedano per “stuzzicare”
la cena di San Valentino
Acquisti da Campagna Amica

ANCONA - Mercatino in piazza Roma organizzato dalla Coldiretti. Più di venti stand offrono prodotti della terra in vendita ispirati alla festa degli innamorati
domenica 12 febbraio 2017 - Ore 13:06
Print Friendly, PDF & Email

Foto d’archivio

Dal peperoncino al sedano, dallo zafferano al miele, dal finocchietto selvatico al pistacchio sono tanti i prodotti delle campagne che contribuiscono a rendere più stuzzicante la cena di San Valentino. E’ uno dei consigli per le coppie dei produttori di Coldiretti Campagna Amica che, oggi, in piazza Roma ad Ancona hanno organizzato un grande mercato di San Valentino, in vista dell’appuntamento del 14 febbraio. Un’iniziativa dedicata a tutti gli innamorati con istruzioni su come preparare un agrimenu goloso, rigorosamente per due, in vista della loro festa e anche consigli per gli acquisti sui cibi afrodisiaci. L’appuntamento è dalle 10 alle 19 in piazza Roma dove sarà attiva una ventina di stand. Accanto alle proprietà ormai note le proprietà del peperoncino, proposto anche in abbinamento con il miele, ci sono quelle del sedano popolarmente conosciuto perché esercita un’azione stimolante sulle ghiandole surrenali e contiene sostanze che servono da richiamo olfattivo per la riproduzione. Riconoscimenti portentosi vengono attribuiti allo zafferano la cui coltivazione è molto diffusa nelle Marche, mentre è unanime anche la fiducia nel miele e nel tartufo le cui proprietà afrodisiache sono state tramandate nel tempo. E per i più coraggiosi anche i tradizionali aglio e cipolla che sono considerati alternativa naturale al viagra di cui contengono componenti simili al principio attivo secondo alcuni studi. Ma accanto ai consigli sui cibi i produttori di Campagna Amica hanno illustrato anche un vero e proprio agrimenu di San Valentino proposto usando gli ingredienti agricoli con cuori di ricotta e radicchio, vellutata di Cicerchia e Mignola, muffin alla visciola. Tra i prodotti, le idee regalo fatte con la lavanda coltivata in Vallesina, le visciole, il miele “piccante”, le confetture di corbezzolo, la quinoa, assieme a salumi, formaggi, olio extravergine monovarietale, frutta e verdura. E non mancano le piante fiorite (ciclamini, primule, violette, garofanini, aromatiche), e le composizioni floreali. Spazio anche alla solidarietà con la vendita del cacio amico fatto con il latte delle stalle terremotate e alla petizione #salvailsuolo per frenare l’erosione dei terreni.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X