facebook rss

Chiedono soldi per i bambini,
anziana s’insospettisce
e sventa la truffa

ANCONA - Una 78enne, residente nel quartiere Adriatico, non ha creduto a due donne che hanno suonato alla sua porta chiedendo denaro a favore di una associazione benefica fittizia. Ha chiamato la polizia e messo in fuga le truffatrici
lunedì 13 febbraio 2017 - Ore 14:20
Print Friendly, PDF & Email

Foto d’archivio

Suonano al campanello di una anziana spacciandosi per una associazione benefica che raccoglie soli per i bambini nel mondo ma lei mangia la foglia e sventa la truffa. E’ successo ieri mattina ad Ancona, nel quartiere Adriatico. Due donne ben vestite hanno suonato a casa di una 78enne che vive da sola. L’anziana, senza aprire, ha chiesto alle due chi fossero e loro le hanno risposto che facevano parte di una associazione impegnata a raccogliere soldi per i bambini del mondo. L’anziana si è insospettita perché le due sono state troppo generiche e non hanno nominato una associazione umanitaria esistente. Così ha chiamato il 113, allontanandosi dalla porta. Le due donne, visto che l’anziana non apriva, si sono date alla fuga immaginando che la vecchina non aveva creduto alla loro versione. Sul posto è arrivata una pattuglia delle volanti che, presa la descrizione della 78enne, hanno iniziato le ricerche. Le due donne però si sono dileguate nel nulla.

Redazione CA

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X