facebook rss

“Musica in cucina”:
i mercoledì jazz
alla Tavola del Carmine

ANCONA - Come nella casa del fado, la cena si interrompe per ascoltare senza distrazioni i musicisti e le voci, per poi tornare a gustare i piatti dello chef. Prossimo appuntamento con Alessandro Pellegrini ed i brani del suo "Qualcosa" il 1 marzo
lunedì 27 febbraio 2017 - Ore 18:09
Print Friendly, PDF & Email

L’artista Alessandro Pellegrini

 

Col debutto jazz di Giovanni Baleani ed Emanuele Evangelista, ha mosso i primi passi “Musica in cucina”, il progetto elaborato dalla Tavola del Carmine di Ancona per promuovere musica e cucina di qualità nel corso dell’anno. La prima delle iniziative previste s’intitola “A luci basse” e propone delle serate con cena a menù fisso intervallata da brevi interventi musicali. All’esibizione degli artisti, proprio come avviene nella “Casa del fado”, il servizio a tavola s’interrompe e le luci si affievoliscono per lasciare tutto lo spazio all’ascolto. Poi di nuovo spazio al gusto del cibo e, a conclusione del convivio, la scena è ancora tutta delle sonorità degli strumenti e delle voci.

La rassegna si svolge di mercoledì, al ristorante la Tavola del Carmine di Ancona. Nel mese di marzo con cadenza quindicinale, che diventerà setimanale ad aprile. Il prossimo incontro, mercoledì 1 marzo alle 20.30, è con il giovane cantautore Alessandro Pellegrini, che recentissimamente ha presentato il suo nuovo album nell’affollatissimo Ridotto delle Muse di Ancona, sua città natale. Da “Qualcosa” – questo è il titolo del CD – l’autore ripropone al Carmine alcuni brani, accompagnandosi con chitarra e pianoforte. In Alessandro Pellegrini convivono, come lui stesso afferma: «il laureato in Ingegneria Edile e Architettura, lo schermidore, l’agricoltore mancato, l’eterno sognatore».

Il programma prosegue con i seguenti appuntamenti:

Mercoledì 15 marzo: Just Another Door Trio, con Fabio Agapite (pianoforte) Chiara Burattini (violoncello) Alessandro Medi (percussioni).

Mercoledì 29 marzo: Claudia Gentili (voce) e Alfio Vernuccio (chitarra) in “La quarta caravella” (quella che scoprì il mare di mezzo).

Mercoledì 5 aprile: Moonshadows Acustic Duo, con Maria Nalli (voce) Riccardo D’Angelo (chitarra) in “Cinema e musica”.

Mercoledì 12 aprile: Antonio Del Sordo (chitarra classica) e Simone Bellezze (cajon e percussioni) in “Mediterranean Sound”.

Mercoledì 19 aprile: “Double Aura” con Martina Jozwiak (voce) e Filippo Macchiarelli (contrabbasso).

Mercoledì 26 aprile: Blue Snake Moan, con Cecilia Rossini (voce) e Umberto Ferretti (chitarra).

È raccomadata la prenotazione 071889403

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X