facebook rss

Droga e false generalità,
due arresti

ANCONA - In manette un 43enne per reati commessi a San Benedetto e un 33enne per precedenti a Como e Senigallia
martedì 28 febbraio 2017 - Ore 16:43
Print Friendly, PDF & Email

Foto d’archivio

Due arresti per sconto pena sono stati eseguiti dalla polizia, ad Ancona. Il primo è un albanese di 43 anni e che doveva scontare 1 anno e 3 mesi. Da tempo residente in Italia, era ricercato dalla procura di Ascoli per reati commessi nel gennaio del 2011 a San Benedetto: era stato condannato in primo grado ed in appello, per poi perdere anche il ricorso per Cassazione. L’ uomo, con precedenti per stupefacenti e falso, è stato rintracciato ad Ancona, dove attualmente vive perché coniugato con cittadina italiana. Ora è a Montacuto.

Il secondo arrestato è un cittadino nigeriano, 33enne, ricercato dalla procura presso la Corte di Appello di Milano perché deve scontare la condanna a 4 mesi di reclusione per false attestazioni a pubblico ufficiale. Il reato è stato commesso dall’ uomo sia a Como che a Senigallia, tra il 2005 ed il 2008, perché a seguito di controlli ha dichiarato alla polizia delle false generalità, per evitare di essere espulso dal territorio nazionale. Poi ha successivamente sanato la sua posizione, tanto che è in possesso di regolare permesso di soggiorno, ma nel frattempo la giustizia ha fatto il suo corso e alla fine, divenuta definitiva la condanna, la procura di Milano ha incaricato della sua cattura i poliziotti della squadra mobile dorica, che lo hanno rintracciato a Morro d’ Alba e tratto in arresto. Anche lui ora è al carcere di Montacuto.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X