facebook rss

Cede all’abbraccio di due ragazze,
gli sfilano l’orologio da 15mila euro

ANCONA - Doppio furto con inganno a danno di due 70enni nel giro di poche ore. Uno si è visto sfilare dal posto il prezioso orologio, l'altro ha subito la "truffa della ruota bucata": mentre cambiava la gomma a terra gli hanno rubato il borsello
giovedì 2 Marzo 2017 - Ore 22:47
Print Friendly, PDF & Email

Foto d’archivio

 

Cade nell’abbraccio delle ragazze e gli sfilano l’orologio d’oro da 15 mila euro. Ad un altro bucano la ruota e rubano il borsello dall’auto mentre cambia la gomma. Sono i due furti con l’inganno subiti da due 70enni, uno al Viale della Vittoria e l’altro alla Baraccola. Il bottino più grosso è finito stamattina nelle mani di due giovani ladre, che hanno adocchiato l’uomo fermo sulla panchina del viale della Vittoria, durante una pausa dalla sua passeggiata mattutina. Belle e affascinanti, con un accento spiccato dell’est Europa. Entrambe si sono sedute accanto all’anziano, mettendo subito gli occhi sul prezioso orologio che teneva al polso. Una battuta, un sorriso smagliante, poi la parte finale del piano. È stata la dolcezza di una carezza e di un abbraccio a far sparire il gioiello. L’uomo è stato talmente inebriato dal fascino delle giovani che non si sarebbe accorto subito dell’assenza dell’orologio. Solamente quando si è incamminato verso casa ha capito che in realtà quelle due dolci ragazze non erano altro che ladre in cerca di facili guadagni. La vittima del raggiro ha sporto denuncia ai carabinieri. Lo stesso ha fatto un anziano che ieri pomeriggio è stato vittima della cosiddetta truffa della ruota bucata, all’interno del parcheggio dell’Auchan. Dopo aver fatto spesa, il 70enne è andato a riprendere la sua auto. Si è però dovuto fermare a causa della gomma a terra. Mentre era impegnato ad aggiustare il danno, i ladruncoli sono entrati in azione per rubare il marsupio che l’anziano aveva lasciato sul sedile. L’azione dei criminali è stata così fugace che l’uomo non si è reso conto di nulla. Il furto è stato scoperto quando è risalito sul veicolo. A quel punto, a tornargli in mente è stata una scena: la presenza sospetta di due ragazzi nel parcheggio quando era sceso dall’auto per andare al supermercato. Uno schema facile: i due avrebbero forato la gomma dell’anziano per poi seguirlo e derubarlo a tempo debito. I malviventi si sono accontentati dei contanti: 50 euro in tutto. Carte di credito e smartphone del legittimo proprietario sono stati ritrovati dalle forze dell’ordine a poche centinaia di metri dal luogo del furto. Per risalire all’identità dei ladri saranno decisive le riprese delle camere di sorveglianza dell’Auchan.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X