facebook rss

E’ ricoverata in ospedale,
Carmen Consoli le fa visita a sorpresa

BOLOGNA - La studentessa osimana del liceo linguistico Corridoni Campana è in degenza al Rizzoli e oggi pomeriggio ha visto materializzarsi il suo mito nella stanza della struttura sanitaria. La cantautrice era andata a trovare i bambini in Pediatria con i volontari di una onlus e le infermiere l'hanno accompagnata dalla ragazzina. "Mia figlia si è illuminata dopo giorni di preoccupazione" racconta la madre della 14enne
giovedì 9 Marzo 2017 - Ore 22:30
Print Friendly, PDF & Email

Carmen Consoli fa visita a Gloria De Santis, la studentessa del liceo linguistico di Osimo ricoverata a Bologna

Foto ricordo di Gloria con la ‘cantantessa’ di Catania

Timida e minuta, sorridente e senza atteggiamenti da star”. Così ha definito Carmen Consoli la madre di Gloria De Santis, una studentessa osimana di 14 anni che oggi pomeriggio ha visto entrare la ‘cantantessa’ di Catania nella stanza dell’ospedale Rizzoli di Bologna dove è ricoverata. La ragazzina, che è una sua fan e che frequenta la prima classe del liceo linguistico del Corridoni Campana, si è sottoposta due giorni fa a un delicato intervento al ginocchio. Gloria è ormai un’adolescente ed è stata sistemata nelle stanze della corsia per adulti. La cantautrice è entrata in quella camera proprio per salutare lei, dopo la visita alla Clinica pediatrica del complesso ospedaliero bolognese con i volontari della Ansabbio, la onlus promotrice della ‘Star therapy’ per i bambini ospedalizzati dell’area metropolitana di Bologna.

E prima dei saluti, l’autografo

“Sul volto di mia figlia è tornato il sole E’ stata una piacevole sorpresa perché non l’aspettavamo proprio. L’abbiamo vista entrare con un passo leggero ma  quasi schiva- racconta Marina, la madre della ragazza che le sta prestando assistenza- Non immaginavo che vedere di persona il proprio mito può aiutare così tanto i piccoli degenti in ospedale. Dopo l’incontro in Pediatria, la cantante stava per andarsene quando le infermiere le hanno raccontato di mia figlia e l’hanno accompagnata da lei. Ho visto Gloria illuminarsi dopo giorni di preoccupazione. Mia figlia ha chiesto subito l’autografo ed era pronta a farsi scrivere la firma sul braccio. Poi l’artista le ha autografato la sua foto ufficiale e si è concessa a qualche scatto fotografico. Prima dei saluti l’ha anche rassicurata con una battuta in siciliano … ‘E non te pppreoccccupare, Gloria, che i medici ce facennu l’ anestesia….’”.

Sabato prossimo, 11 marzo, Carmen Consoli sarà in concerto sul palco de La Fenice di Senigallia per il suo tour ‘Eco di Sirene’ (leggi l’articolo). Gloria non potrà esserci ma è come se quel concerto l’avesse già visto e ascoltato.

(m.p.c.)

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X