facebook rss

Litiga in auto,
la polizia lo scopre con la droga

ANCONA - Segnalato alla prefettura un 49enne che si trovava a Pontelungo, con un 56enne, all'interno di una vettura ferma a bordo strada. Alla vista degli agenti ha messo due bustine di cocaina in bocca ma è stato scoperto
giovedì 16 Mar 2017 - Ore 14:32
Print Friendly, PDF & Email

Foto d’archivio

Erano fermi in auto a litigare, a bordo strada, quando la polizia ha accostato per capire se c’era bisogno di aiuto. Alla vista degli agenti il conducente, 49 anni, italiano, ha messo qualcosa in bocca sperando di farla franca. Erano due bustine di droga. Ieri pomeriggio il controllo, a Pontelungo, ad Ancona. Attorno alle 14 la pattuglia delle volanti ha visto la vettura ferma con due persone impegnate a litigare, un 49enne e un 56enne, entrambi italiani. Così si è fermata pensando che la vettura fosse in panne. La lite ha fatto scoprire due bustine di droga che il conducente aveva cercato di nascondere mettendole in bocca. Con il cavo orale occupato l’uomo non riusciva nemmeno a parlare. Gli agenti gli hanno chiesto quindi di mostrare cosa avesse.  Sopra la lingua c’erano le bustine con due grammi di cocaina. Il 49enne è stato segnalato alla prefettura come assuntore di sostanza stupefacente e gli è stata ritirata la patente di guida oltre al sequestrato il veicolo.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X