facebook rss

Inseguimento delle volanti al Piano,
arrestati due spacciatori

ANCONA - Notati i lampeggianti della polizia, i due, intenti a smerciare le sostanze stupefacenti, si davano alla fuga. Accerchiati e bloccati dagli agenti
Print Friendly, PDF & Email

La droga ed i contanti sequestrati ai due spacciatori del Piano

 

Inseguimento a sirene spiegata al Piano ad Ancona. Arrestati per droga dalle volanti della polizia due nigeriani di 30 e 35 anni, già noti alle forze dell’ordine per precedenti per truffa, immigrazione clandestina e reati contro il patrimonio. Accerchiati e blocatti tra via Senigallia e via Scrima, sotto la cerniera lampo del cappello indossaro da entrambi, gli agenti hanno trovato 6 ovuli contenenti eroina per un peso complessivo di oltre 6 grammi, nonché bustine in cellophane termosaldato contenenti marijuana. I poliziotti hanno poi perquisito le abitazioni dei due indagati, all’interno delle quali hanno trovato tutto l’occorrente per il confezionamento della droga: sostanze da taglio, bilancini di precisione, bustine di plastica, oltre a 3135 euro, frutto dell’illecita attività.

L’operazione è scattata durante il controllo del territorio da parte di una pattuglia della squadra volante che stava percorrendo via Jesi. Gli agenti hanno notato due individui attorno ai quali si erano raggruppati diversi giovani, tutti maggiorenni, che si stavano scambiando tra loro strane palline blu.

All’arrivo della pattuglia ed alla vista dei lampeggianti i due giovani si sono dati alla fuga, percorrendo a falcate le scalette di piazzale Loreto uno dei due correva verso via Senigallia, l’altro verso via Scrima. Scattato subito l’allarme alla centrale operativa della questura di Ancona. Volanti tutte dirottate sulla zona a caccia dei due fuggitivi, battendo palmo a palmo la zona fino a quando i due sono stati scovati e bloccati e arrestati per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio in concorso.

la cerniera del cappello sotto alla quale erano nascosti gli ovuli di droga

 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X