facebook rss

La croce della Via Crucis
dalle case distrutte dal sisma

ANCONA – A realizzare il simbolo sono stati i vigili del fuoco del comando provinciale di Ancona, dietro richiesta del cardinale Menichelli
venerdì 14 Aprile 2017 - Ore 14:21
Print Friendly, PDF & Email

Via Crucis del venerdì santo, foto d’archivio

 

 

Ci sarà anche una parte simbolica delle Marche colpite dal sisma nella tradizionale Via Crucis del venerdì santo che partirà alle 18,45 dal Duomo. Per espresso desiderio dell’arcivescovo Edoardo Menichelli, la croce di Cristo portata a spalla durante la processione è stata realizzata dai vigili del fuoco del comando provinciale di Ancona con parti di legno recuperate nei luoghi del terremoto. Un gesto simbolico per dimostrare la vicinanza con i marchigiani colpiti direttamente dal terremoto durante le celebrazioni della Pasqua. La processione si concluderà in piazza del Plebiscito, davanti alla statua di Papa Celmente XII

«Rinnovate la vostra vita per rinnovare la società» Il messaggio di Menichelli alla città

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X