facebook rss

La Via Crucis di migranti e sfollati (Video)

ANCONA - Una folla ha partecipato alla processione del venerdì santo, dedicata idealmente quest'anno a due fenomeni di attualità. La croce fatta con il legno delle case colpite dal sisma e le maschere dei tanti dispersi in mare
venerdì 14 Aprile 2017 - Ore 19:54
Print Friendly, PDF & Email

La croce realizzata e portata in processione dai vigili del fuoco del comando provinciale di Ancona

 

 

La croce fatta con il legno delle case distrutte dal terremoto e portata dai vigili del fuoco del Comando provinciale di Ancona, le maschere per ricordare i tanti anonimi dispersi in mare in cerca dell’approdo. Due simboli per dedicare i riti della Pasqua di quest’anno ai fenomeni di attualità che hanno colpito tanti italiani e stranieri. La Via Crucis partita alle 18,45 dal Duomo e con conclusione in piazza del Plebiscito, al termine delle stazioni lungo le vie del centro, quest’anno è stata idealmente dedicata a sfollati e migranti, con i simboli voluti dal cardinale Edoardo Menichelli. Una folla di anconetani ha partecipato alla processione del venerdì santo.

(foto e video di Giusy Marinelli)

 

 

«Rinnovate la vostra vita per rinnovare la società» Il messaggio di Menichelli alla città

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X