facebook rss

Elezioni regionali - risultati in tempo reale

Aggredisce il titolare del bar,
arrestato per rapina

ANCONA – Prima ha molestato e fatto scappare i clienti del locale, poi ha preso a pugni il proprietario dell'attività per strappargli l'incasso della giornata
Print Friendly, PDF & Email

Polizia in piazza Rosselli, foto d’archivio

 

A suon di pugni, era riuscito a strappare al titolare del bar il portafoglio con 300 euro, l’incasso della giornata. Ma la sua fuga è durata poco. Il 23enne di origini pakistane, A.S., senza fissa dimora e clandestino, è stato arrestato dagli agenti della squadra volante della polizia poco dopo la mezzanotte. Il portafoglio è tornato alla vittima, un romeno 43enne proprietario del locale in via Giordano Bruno, mentre il ragazzo è stato accusato di rapina. L’intera scena è avvenuta sotto gli occhi dei poliziotti. Gli agenti hanno notato i due che stavano discutendo animatamente, quando il ragazzo ha iniziato a colpire il titolare del bar, per poi darsela a gambe verso piazza Ugo Bassi. I poliziotti si sono lanciati all’inseguimento, raggiungendolo poco distante. Tornati al bar, il proprietario dell’attività ha raccontato l’intera rapina: prima il pakistano ha molestato tutti i clienti del bar, con l’intento di farli uscire per rimanere solo con il titolare, poi, al momento della chiusura del locale, il ragazzo ha aspettato l’uomo e lo ha aggredito per prendersi il portafoglio con l’incasso della giornata. L’uomo se l’è cavata con qualche livido, guaribile in 4 giorni. L’arrestato ha passato la notte nelle camere di sicurezza della questura, in attesa della convalida dell’arresto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X