facebook rss

Due giorni per il Salesi,
il 5 e 7 maggio torna l’evento a Portonovo

ANCONA – Obiettivo della raccolta fondi è il traguardo di 8.500 euro per l'acquisto di due apparecchiature mediche. Il 2 maggio anche il basket solidale al PalaPrometo.
Print Friendly, PDF & Email

La presentazione dell’iniziativa con il dg Caporossi, il prof. Martino, la presidente Fiore e l’assessore Capogrossi

 

Due giorni di intrattenimento, giochi per bambini, musica e festa. Due giorni di raccolta fondi per sostenere l’Ospedale Salesi di Ancona con l’acquisto di nuovi macchinari per i piccoli degenti, a cui si aggiunge l’evento sportivo correlato “Ancona va a canestro per il Salesi” con la partecipazione di alcune tra le maggiori realtà sportive locali. L’evento “Due Giorni per il Salesi” giunge alla sua 12esima edizione. E come consuetudine torna a Portonovo, quest’anno il 5 e il 7 maggio. “Ringrazio le istituzioni che ci sono sempre state accanto in questo nostro percorso – ha detto Milena Fiore, presidente delle Patronesse del Salesi – questa dodicesima edizione è particolarmente sentita per noi, in quanto dimostra quanto questa manifestazione sia ormai radicata nel territorio, grazie agli scopi benefici per cui è stata creata”. “L’Ospedale Pediatrico Salesi di Ancona è una struttura di vitale importanza – sottolinea Michele Caporossi, direttore generale Ospedali Riuniti – ed è per questo motivo che sono sempre piacevolmente coinvolto nelle manifestazioni delle Patronesse in sostegno della struttura”. “Dal canto nostro, fin da subito, abbiamo appoggiato l’operato delle Patronesse – spiega l’assessore comunale Emma Capogrossi – sensibilizzare la cittadinanza sui temi da sempre affrontati dall’associazione è un’attività doverosa”. “I bambini non sono degli adulti piccoli – spiega il prof. Ascanio Martino, direttore medico del reparto di chirurgia pediatrica – ma sono soggetti con delle patologie completamente diverse dall’adulto, e come tali vanno considerate e curate. E’ per questo che l’attenzione al bambino deve essere focalizzata in maniera totalmente diversa, e con le dovute precauzioni. Il macchinario che andremo ad acquistare grazie alla raccolta fondi della 2 giorni per il Salesi è estremamente importante per curare un particolare genere di malformazione del neonato”. L’obiettivo che quest’anno l’associazione Patronesse del Salesi vuole raggiungere è quello di raccogliere fondi per l’acquisto di uno stimolatore muscolare Digitimer DS7A PSARP a corrente costante. Il dispositivo è stato progettato per soddisfare le esigenze dei chirurghi pediatrici che hanno bisogno di localizzare un muscolo in maniera affidabile e facile quando eseguono la Peña, “Pull-through”. Il costo del macchinario ammonta a 6 mila euro. Inoltre l’associazione Patronesse vorrebbe anche raccogliere fondi per completare l’acquisto di una apparecchiatura che serve a rilevare i parametri e i valori della pressione arteriosa, per un costo di 2.500 euro. Un traguardo complessivo di 8.500 euro per consegnare all’ospedale pediatrico del capoluogo marchigiano macchinari nuovi e all’altezza di curare anche le patologie più gravi dei piccoli ospiti della struttura. Sin dalla nascita dell’associazione, le Patronesse hanno servito con il massimo dell’impegno la causa assistenziale in sostegno del Pediatrico marchigiano, organizzando decine di manifestazioni che hanno raccolto l’aiuto e la vicinanza di centinaia di cittadini. Come ogni anno, l’avvio della “Due Giorni per il Salesi” trova nell’Hotel Excelsior La Fonte di Portonovo la location principale per la cena di gala e la prima serata di intrattenimento. Così venerdì 5 maggio, a partire dalle 20,30, l’hotel dell’imprenditore Guido Guidi, uno dei principali sostenitori della manifestazione, si ravviverà della presenza delle tante famiglie e dei tanti invitati. Il clou domenica, dove i protagonisti saranno i bambini a cui la due giorni è interamente dedicata. Così domenica 7 maggio, a partire dalla mattina, l’intera baia di Portonovo sarà coinvolta in attività ludiche per i più piccoli. Esibizioni di clowns, artisti di strada, truccatrici, laboratori di pittura per bambini, stone balancing, spettacoli di danza e zumba, che allieteranno il pomeriggio a tutti i partecipanti. Inoltre, grazie alle convenzioni effettuate con l’Hotel Excelsior La Fonte, è prevista anche la possibilità di soggiornare nella baia, per tutti coloro che vogliono trascorrere il week and all’insegna della natura incontaminata e della solidarietà. Alla due giorni di Portonovo, si aggiunge la seconda edizione di “Ancona va a canestro per il Salesi”. Martedì 2 maggio dalle 17al PalaPrometeo Estra “Liano Rossini”, partite e dimostrazioni di basket a favore del Pediatrico con la partecipazione di: Basket Girls, C.A.B. Stamura, GS Adriatico, High School Il Campetto ,PGS Orsal, P73 , Stamura Basket.

Per chi volesse supportare la causa in favore dei piccoli degenti dell’Ospedale Salesi, non deve far altro che devolvere una somma in beneficenza all’Associazione Patronesse del Salesi tramite bonifico bancario: Conto corrente Associazione Patronesse Ospedale Salesi, Banca delle Marche filiale 275 Ancona ; IBAN IT44 B060 5502 6000 0000 0006 471; Causale dodicesima edizione di “PORTONOVO EVENTI” DUE GIORNI PER IL SALESI 2017.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X