facebook rss

Nascondiglio della droga
nella campagna di Candia,
arrestato dipendente di un supermercato

ANCONA - In manette un 34enne, M. P., con l'accusa di spaccio e resistenza a pubblico ufficiale. E' stato sorpreso ieri dalla polizia mentre cercava di disfarsi di un involucro di cocaina. Trovato stupefacente anche nell'auto
Print Friendly, PDF & Email

La cocaina e il materiale sequestrato dalla squadra mobile

di Marina Verdenelli

Lascia l’auto parcheggiata, con il motore acceso, per recuperare un involucro di cocaina, nella campagna di Candia. Seguito e arrestato dalla polizia. In manette un 34enne anconetano, M. P., dipendete di un supermercato. Per lui l’accusa è di spaccio e resistenza a pubblico ufficiale. Ieri pomeriggio l’operazione della squadra mobile, ad Ancona. L’uomo si è incamminato in una stradina di campagna. Quando è tornato indietro si è trovato gli agenti davanti e ha gettato via un involucro contenente la droga, circa 5 grammi. Messo alle strette ha buttato a terra un poliziotto per tentare la fuga. La polizia si trovava alla Baraccola per i controlli finalizzati al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti e psicotrope. Gli agenti della lo hanno visto uscire di casa, a Candia, dove abita con i genitori. Lo hanno seguito. Il 34enne ha fatto poca strada imboccando una stradina secondaria che porta a dei campi. Lì ha lasciato la vettura, una Opel Zafira, con il motore acceso. Ha preso un sentiero dove ha recuperato un involucro. La polizia lo ha visto e ha tentato di fuggire. E’ nata una colluttazione. Nell’auto gli agenti hanno trovato circa 25 grammi di cocaina, sempre custodita in un involucro, e 210 euro. Perquisita l’abitazione dove sono state trovate, in garage, diverse buste e ritagli di cellophane di forma circolare, compatibili con gli involucri che contenevano lo stupefacente. Il 34enne, su disposizione del sostituto procuratore Rosario Lioniello, è stato messo agli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page