facebook rss

Carenza di sangue a Torrette,
sospesi gli interventi chirurgici
Il direttore: “Venite a donare”

ANCONA - Lo stop parte da oggi e durerà due giorni. Non ci sono abbastanza scorte per permettere ai pazienti, in caso di bisogno dopo una operazione, di avere una trasfusione. Garantite tutte le urgenze
venerdì 5 Maggio 2017 - Ore 15:46
Print Friendly, PDF & Email

L’ospedale di Torrette

di Marina Verdenelli

Emergenza sangue all’ospedale di Torrette, sospesi tutti gli interventi chirurgici programmati. Sarà così per almeno due giorni. Il direttore dell’azienda Ospedali Riuniti invita ad andare a donare. «Ci si può rivolgere direttamente al centro trasfusionale – dice Michele Caporossi – o ai punti Avis dei propri comuni. Il nostro centro ha comunque un punto Avis al suo interno». La sospensione degli interventi è stata decisa questa mattina quando appunto si è avuta la certezza che non c’erano abbastanza scorte per permettere ai pazienti, in caso di bisogno dopo una operazione, di vedersi garantita una trasfusione. Il problema sarebbe legato ai ponti festivi degli ultimi giorni. C’è poca disponibilità di sangue ed emocomponenti. Garantite solo le urgenze. «E’ una carenza che sta investendo anche altre regioni del centro Italia – specifica Caporossi – come Toscana, Umbria e Lazio. C’è un problema di raccolta che poi si ripercuote su tutti gli ospedali. Era successo anche sei mesi fa. L’unica soluzione è donare». In tutto sarebbero una 40ina gli interventi messi in stand by e che dovrebbero riprendere già da lunedì.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X