facebook rss

Notte violenta: un ragazzo ferito
in una rissa
Due famiglie litigano per i figli

ANCONA – Due coppie si sono accapigliate per un banale diverbio scoppiato tra i loro bambini lungo la Flaminia. In piazza Ugo Bassi un uomo vaga con ferite al braccio dopo aver discusso con il coinquilino
lunedì 29 Maggio 2017 - Ore 12:46
Print Friendly, PDF & Email

Foto d’archivio

E’ stato necessario l’intervento della squadra volante per riportare la calma nella notte lungo la via Flaminia, dove due famiglie di origine sudamericana hanno iniziato a strattonarsi e a spintonarsi, tra parolacce e insulti, per un banale diverbio tra i rispettivi figli. Invece di dividere i bambini, i genitori hanno iniziato ad inveire fino ad accapigliarsi. Solo l’arrivo della polizia ha calmato gli animi. Dopo la mezzanotte, il secondo intervento degli agenti della squadra volante. In piazza Ugo Bassi i poliziotti hanno notato una persona che, barcollante, tentava di attraversare la strada. Il ragazzo, un cittadino originario della Romania, 25 anni, diceva di aver appena litigato con un coinquilino suo connazionale e che nello sbracciarsi aveva urtato violentemente la finestra tanto da mandare in frantumi il vetro, provocandosi tagli al braccio. Perciò sarebbe uscito di casa, per “sbollire l’arrabbiatura” e cercare una farmacia. I poliziotti hanno rintracciato il connazionale che stava dormendo tranquillamente nel suo appartamento e che ha confermato il racconto. Entrambi erano evidentemente ubriachi e la casa era piena di bottiglie vuote. Il 25enne è stato soccorso dalla Croce Gialla e trasportato al pronto soccorso. Per entrambi gli episodi non risultano al momento denunce.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X